Debolezza del Dollaro: Supporti e Resistenze 11 Feb 2021 | FX Leaders

Continua la Debolezza del Dollaro: Supporti e Resistenze per EUR/USD

Pubblicato febbraio, 11 giovedì, 2021 da
Donato Lucarelli • 2 minuti

La debolezza del dollaro continua nella giornata di oggi, anche dopo il dato dell’inflazione americana (1,4% anno su anno, contro il previsto di 1,5%). Questo dato, che conferma come siamo abbastanza lontano dall’obiettivo della Fed di arrivare stabilmente al 2%, ha portato il Dollar Index nuovamente a quota 90 e su quotazioni che non si vedevano da 3 anni.

Grafico Weekly Dollar Index

Questo ci dice anche un’altra cosa: la Fed dovrà mantenere bassi i tassi di interesse ancora a lungo. Riferendoci a ciò che ha detto Jerome Powell di recente, se il tasso di disoccupazione resta così alto e l’inflazione così bassa, ci sono tutte le ragioni per continuare con gli stimoli monetari e mantenere i tassi di interesse vicino allo zero.

Anche l’indice dei prezzi al consumo americano è sceso più del previsto a Gennaio.

Cosa Succede al Cambio EUR/USD e Quali Sono le Prospettive

La reazione immediatamente successiva al dato dell’inflazione è stata un rafforzamento di EUR/USD tornato sopra 1,21. La reazione dai supporti importanti di 1,1960, avvenuta per effetto dei dati negativi sull’occupazione, ha consentito al cambio di chiudere quattro sessioni consecutive al rialzo e di muoversi all’interno della positività anche oggi.

Anche l’Europa, per bocca del Presidente della BCE Christine Lagarde, continua a dire che non è il momento per rallentare gli stimoli fiscali. In questa battaglia a chi prova a svalutare la sua moneta di più, tuttavia, il dollaro può contare su una politica interna più coesa e che non deve mettere d’accordo tutti i 28 stati membri.

Oggi, intanto, ci saranno i primi dati sull’occupazione americana relativa al mese di Febbraio. Se le richieste di sussidi di disoccupazione dovessero continuare a salire, potremmo assistere ad una debolezza del dollaro, portando così il cambio EUR/USD a salire ancora.

Livelli Tecnici di Oggi

Supporti           Resistenze

1.2068               1.2145

1.2017                1.2173

1.1990               1.2223

Punto di Pivot:     1.2095

Grafico Daily EURUSD EMA50

EUR/USD si muove in laterale, in uno stretto trading range tra 1,2110 e 1,2140. Una rottura di questo livello al rialzo potrebbe provocare un’ulteriore accelerazione almeno sul livello di 1,2170-1,2180. Al contrario, una rottura ribassista del livello di 1,2110 potrebbe portare il cambio a 1,2070-1,2080 in prima battuta, dove c’è la media mobile esponenziale a 50 periodi che dovrebbe fornire supporto.

Controlla i nostri segnali forex giornalmente
Seleziona le migliori opportunità, scopri le diverse strategie di trading nel forex

Riguardo l'autore

Donato Lucarelli // Italian Market Analyst & Financial Writer
Donato Lucarelli è un esperto futures trader che si divide tra la sua città natale, Bari, e l'Indonesia. Donato ha una lunga esperienza maturata sul campo, in particolare su indici, forex e materie prime del mercato europeo ed americano. Donato ha frequentato con profitto la Trading Academy di Milano e lavorato fianco a fianco con alcuni dei più grandi trader italiani.
Ulteriori articoli