Segnali di trading automatici o discrezionali - Strategia ForexStrategia Forex

Home / Forex Signals / Segnali di trading automatici o discrezionali?

Segnali di trading automatici o discrezionali?

In diversi articoli abbiamo illustrato l’evoluzione del mercato del forex nel corso degli anni, insieme all’industria dei segnali di trading, concentrandoci in particolar modo su quanto accaduto nell’ultimo decennio. Nel complesso esistono due approcci alla generazione di segnali di trading: quelli generati da sistemi di algoritmi (segnali automatici) e quelli generati dall’analisi fondamentali e grafica (segnali  discrezionali). 

In generale, vi suggeriamo di considerare i segnali che provengono da provider di comprovata esperienza, ossia da soggetti che operano in questo settore da molti anni, e di evitare le indicazioni di operatori che mancano dei requisiti essenziali di professionalità ed esperienza. 

Automatico e discrezionale sono approcci che presentano pro e contro. Analizziamoli separatamente.

 

Ae's trading robots

 

Vantaggi dei segnali discrezionali

Personalizzazione delle analisi

Uno dei vantaggi del trading discrezionale è la possibilità di realizzare e personalizzare le proprie analisi, considerando tutti i fattori che riteniamo di dover valutare. Il vantaggio di personalizzare le proprie analisi risiede nella capacità di identificare le metodologie che meglio rispondono sui mercati e con le quali noi, come trader, ci troviamo meglio ad operare. Scoprire il proprio stile di trading, mediante lo sviluppo di personali logiche di analisi, è fondamentale per un trader alle prime armi.

Adattare Stop Loss e Take Profit

Il trading discrezionale consente un determinato grado di flessibilità nella determinazione dei livelli di Stop Loss e Take Profit, in funzione delle condizioni di mercato. Flessibilità che non è consentita nei sistemi automatici, che non considerano spesso le mutate condizioni di mercato o le circostanze specifiche dei trade.

Intuito ed intelligenza umana

Il trading è un’attività in cui l’esperienza gioca un ruolo fondamentale e non esiste algoritmo capace di cogliere a pieno l’effetto che l’esperienza gioca sulla mentalità del trader e sulla sua capacità di assumere decisioni. In questo senso, il trading discrezionale è largamente superiore a quello automatico.

Tradare sulle notizie

Il trading discrezionale funziona bene quando è possibile sfruttare le notizie economiche che hanno un forte impatto sui mercati. In quelle circostanze, la direzionalità dei prezzi può essere ben interpretata dal trader discrezionalità esperto e portare a guadagni importanti.

Analisi Fondamentale 

I segnali di FXLeaders combinano in un modo unico l’analisi tecnica, quella fondamentale e l’esperienza dei nostri analisti. In particolare, l’analisi fondamentale fornisce le ragioni principali per cui una coppia valutaria si sta muovendo in una certa direzione. Utilizzare l’analisi fondamentale rappresenta un grande vantaggio, soprattutto per le operazioni multiday.

 

Man drawing trading charts

Svantaggi dei segnali discrezionali

Tempo per lo sviluppo delle analisi

L’analisi discrezionale può essere lunga e complessa. Per questo, noi di FXLeaders mettiamo a disposizione il nostro team di analisti e la loro esperienza.

Perdita di opportunità di trading

Non essendo costantemente davanti al monitor è possibile che si perdano delle opportunità, soprattutto nel corso delle ore notturne, quando possono essere attivati dei segnali sul mercato asiatico. 

Componente emotiva

Non essendo costantemente davanti al monitor è possibile che si perdano delle opportunità, soprattutto nel corso delle ore notturne, quando possono essere attivati dei segnali sul mercato asiatico. 

Impossibilità di operare su più mercati

Come trader discrezionale, puoi operare su un numero limitato di strumenti finanziari, mentre diversamente, con i sistemi automatici, puoi potenzialmente operare su un numero molto maggiore di mercati finanziari. 

 

 hand wrestling human vs robot.jpg

Vantaggi dei segnali automatici

Un aiuto per i trader alle prime armi

I sistemi automatici possono fornire un supporto chiave per i trader novizi, evitando che questi operino senza un’adeguata conoscenza dei mercati finanziari. 

Acquisire fiducia sui mercati

I sistemi automatici, se affidabili, possono essere utili ad acquisire fiducia sui mercati finanziari e sul loro funzionamento. Mediante l’esecuzione automatica degli ordini, i trader con poca esperienza iniziano a sviluppare la necessaria fiducia su l’efficiente funzionamento dei mercati. 

Utilizzo di backtest

I sistemi automatici sono costruiti mediante attività di backtest, ossia di attività di analisi basata sul passato, e in questo senso offrono una certa solidità sul fronte dell’andamento futuro.

Assenza della componente emotiva

L’utilizzo di sistemi automatici riduce fortemente la componente emotiva del trading. L’operatività è demandata alla macchina, per cui l’individuo non vive fasi di incertezza rispetto alle scelte da effettuare. 

Risparmio di tempo

L’analisi viene effettuata dalla macchina e quindi l’individuo non deve effettuare nessuna ulteriore valutazione.

Operatività su più mercati

L’utilizzo di sistemi automatici consente di operare su un numero largamente superiore di strumenti finanziari, rispetto a quanto accade per i discrezionali. 

 

Svantaggi dei segnali automatici

Operatività di breve termine

I sistemi generalmente operano nell’intraday e solo raramente lavorano su orizzonti di tempo più lunghi, rinunciando ad importanti occasioni di profitto.

Assenza di flessibilità

I sistemi non prevedono l’intervento umano, ragion per cui mancano di flessibilità nell’interpretazione delle diverse fasi di mercato.

Problemi tecnici

I sistemi automatici sono agganciati mediante API ai broker e sovente possono esserci problemi di connessione o inserimento ordini, lasciando il trader esposto al mercato, con la necessità di intervenire manualmente.

 

avuto una forte diffusione nel corso degli anni 2000 ma, più recentemente, ha riscontrato un calo nella sua adozione da parte degli operatori. Noi di FX Leaders preferiamo il trading discrezionale perché combina, in maniera unica, l’analisi fondamentale, quella grafica e l’esperienza dei nostri analisti.