L’evoluzione dei Forex Brokers - FX Leaders

Home / Forex Brokers / La Guida di Forex Brokers / L’evoluzione dei Forex Brokers

L’evoluzione dei Forex Brokers

Il mercato Foreign Exchange è di gran lunga il più grande mercato finanziario del mondo, con un fatturato medio giornaliero di oltre $ 4 miliardi di dollari. Ogni volta che si scambia una valuta per l’altra, si partecipa al mercato Foreign Exchange. Pensate a quante persone si scambiano valute ogni giorno. Questo include non solo i turisti che comprano pesos per la loro vacanza a Cancun, ma anche tutto il commercio internazionale che mantiene il nostro mondo globalizzato in movimento, tutte le riserve delle banche centrali, e tutti i prestiti e le prese in prestito inter-governativi, per non parlare degli investitori che speculano sui prezzi di valuta. Già si comincia ad avere un’idea più chiara.

Quindi, per riassumere, il mercato Forex è enorme. Ma questo non spiega perché è così popolare. A parte la vastità e l’enorme liquidità del mercato, gli investitori amano il Foreign Exchange per tre motivi principali:

 E‘ tutto relativo – Le valute vengono acquistate e vendute a coppie – una valuta viene sempre scambiata per un’altra. Pertanto, a differenza delle materie prime come il petrolio, le valute non hanno valore intrinseco, ma sono valutate rispetto ad altre valute. Ciò significa che non esiste una cosa come un crollo del mercato Forex, e c’è sempre un profitto da effettuare con il trade giusto.

Non dorme mai – Il mercato dei cambi è decentralizzato, il che significa che le valute sono vendute in quattro maggiori sessioni di mercato in tutto il mondo, che copre la giornata di 24 ore (esclusi i fine settimana). Ogni volta che si vuole fare un trade, il mercato è lì per voi.

E accessibile a tutti attraverso i Forex brokers – I brokers della Forex hanno reso facile investire nelle valute inserendo strumenti come leva, stop loss, segnali, grafici e molto altro nelle mani degli investitori.

Forex Brokers offline

Come tante cose, i brokers della Forex hanno iniziato in quel luogo buio e solitario noto come il mondo offline.

Forex brokers Offline era fatto esclusivamente da grandi istituzioni finanziarie come le banche e grandi imprese di investimento dal momento che l’investimento speculativo in valute interessava lo scambio di ingenti somme di denaro che le imprese più piccole semplicemente non potevano sostenere.

Per coincidenza, l’avvento di internet ha coinciso con l’arrivo del Contratto per Differenza (o CFD) sulla scena dell’investimento. CFD ha fatto sì che nessun denaro liquido doveva scanbiata di mano in mano per investire nel Forex, e che i traffici di valuta potessero essere sfruttati con quantità di investimento molto più piccoli. La combinazione della crescente popolarità di CFD e la rivoluzione dot com ha portato alla nascita del Forex Broker on-line.

La tecnologia incontra la finanza

Una volta che Forex broker è andato online, ha dato la possibilità di offrire non solo i loro servizi a livello globale, ma anche di cambiare il modo in cui i traders si approacciano ad un trade. Invece di freneticamente urlare “compro!” O “vendo!” prima che il prezzo della coppia di valute vada verso l’alto o verso il basso di nuovo (per riferimento si posso guardari i film degli anni ’80), i broker possono ora offrire agli operatori la tecnologia on-line per fare l’ordine immediatamente.

Così, la piattaforma di trading Forex è divenuta realtà ed è diventata un successo immediato fra i traders. I Forex broker di tutto il mondo hanno iniziato a rendersi conto che la tecnologia offerta importava tanto quanto i loro servizi di intermediazione, e la corsa agli armamenti per la piattaforma di trading più completa è cominciata. Alcuni broker cercano di integrare le loro piattaforme con il maggior numero di strumenti possibili, altri cercano di fornire un’ esperienza all’utente amichevole, ed altri ancora vanno per il design lineare ed elegante. In ogni caso, siamo in grado di affermare con fermezza che la tecnologia e la finanza sono diventate indissolubilmente legate e secondo Forbes, la rivoluzione tecnologica nel campo della finanza è appena iniziata.

Fare appello alle masse.

Investimenti finanziari sono stati per lungo tempo considerati il territorio delle élite. Dopo tutto, quante persone potevano permettersi di educare se stessi nella complessità del mercato e poi avere un capitale di investimento che che avrebbe potuto fare effettivamente la differenza?
Tuttavia, molti broker della Forex hanno visto il potenziale che la nuova modalità online del trading poteva avere nel rompere la barriera tradizionale tra la classe degli investitori e le masse.

Con il vantaggio di leva finanziaria, gli investimenti di capitale non erano più un ostacolo per la maggior parte delle persone. Tutto ciò che impediva il grande pubblico di entrare nell’arena di investimento era una mancanza di conoscenza finanziaria, e i Forex brokers hanno così cominciato ad investire nello sviluppo di strumenti semplificati di trading, su come educare, corsi di trading, piattaforme demo, ecc, per aprire i mercati a tutte le persone interessate a fare trading.

L’espansione in altri mercati

Mentre nei suoi primi giorni l’industria del Forex trading online favoriva il day-trader tira e molla che rischiano tutto e spesso perdono tutto, presto i broker Forex hanno cominciato a rendersi conto che offrire una selezione più diversificata di asset avrebbe potuto dare ai traders la possibilità di barattare posizioni rischiosi in valuta con investimenti più sicuri e più a lungo termine.

Dal momento che tutte le negoziazioni erano ora fatte attraverso il CFD, i broker non erano più limitati dall’asset class. Per questo motivo molti broker hanno iniziato ad ampliare la loro offerta per poter includere gli asset negoziabili come le materie prime, gli indici azionari, le azioni e le opzioni binarie. Così ora, con il broker giusto, si può avere una vasta gamma di strumenti con cui diversificare il portafoglio di trading di valuta.

Guardando verso il futuro

Velocemente si potrebbe giungere al giorno in cui il singolo trader al dettaglio sarà cosa vecchia sostituito da nuova tendenza tecnologica che avanza nel settore del trading finanziario: algo-trading. Molte aziende operano algoritmi di negoziazione che eliminano tutto quel lavoro fastidioso di ricerca dei mercati, di analizzare i grafici dei prezzi e il monitoraggio delle compravendite automatizzate. Gli algoritmi possono eliminare l’errore umano dall’equazione del successo nel trading, ma resta da vedere se possano o meno anche potersi sbarazzarsi dell’intuizione dei traders.