Riassunto degli eventi economici del 9 giugno - FX Leaders

Riassunto degli eventi economici del 9 giugno

Pubblicato giugno, 9 martedì, 2020 da
Arslan Butt • 2 minuti

Buongiorno amici,

I prezzi dell’oro hanno chiuso a $1697,99 dopo aver piazzato un massimo di $1700,62 e un minimo di $1677,39. Nel complesso il movimento dell’oro è rimasto rialzista per tutta la giornata. L’oro di lunedì ha fatto un sorprendente ritorno al livello dei 1700 dopo la caduta della sessione precedente ad un minimo di un mese, e i compratori hanno iniziato ad approfittare del prezzo più basso del metallo giallo. Tuttavia, la domanda di rifugio sicuro è stata piatta a causa degli effetti prevalenti del salto occupazionale statunitense sul mercato, che ha fatto sperare in una più rapida ripresa economica.

L’oro è salito di circa l’1% in più nel corso della giornata al di sopra del livello di 1.700 dollari, dopo che i dati USA hanno mostrato che la PFN è aumentata di oltre 2,5 milioni a maggio, che in precedenza si prevedeva avrebbe registrato una perdita di 8 milioni di posti di lavoro. L’aumento inaspettato del numero di posti di lavoro ha aumentato la propensione al rischio del mercato e ha fatto crescere la domanda di azioni e di attività più rischiose.

Gli operatori del mercato continueranno ora a guardare alla riunione politica di due giorni della Federal Reserve statunitense, che si concluderà mercoledì. Dopo la ripresa a sorpresa dell’occupazione, gli investitori hanno smesso di valutare la possibilità di tassi di interesse negativi da parte della Fed.

D’altra parte, la Cina ha chiesto a Rick Scott la prova che Pechino stava cercando di ostacolare lo sviluppo del vaccino contro il coronavirus da parte dei paesi occidentali. Domenica, Scott ha sostenuto che la Cina stava sabotando i progressi dello sviluppo di un potenziale vaccino, ma non ha fornito alcun dettaglio sulla fonte di questa informazione e ha detto che proveniva dalla comunità dei servizi segreti.

Il mese scorso, Scott e gli altri 6 senatori repubblicani hanno presentato un disegno di legge per impedire alla Cina di rubare i dati della ricerca sul vaccino americano COVID-19. L’FBI ha anche detto che stava indagando sui tentativi degli hacker cinesi che hanno preso di mira i gruppi statunitensi che conducono ricerche relative al COVID-19.

Parlando di zuffa USA-Cina, c’è stato un rapporto che suggeriva che la Cina era pronta a lanciare una versione digitale della sua valuta – Yuan. Questo potrebbe creare seri problemi ai sistemi bancari statunitensi e forse costringere gli Stati Uniti a digitalizzare il dollaro per competere. Non c’erano dati macroeconomici che gli Stati Uniti avrebbero dovuto rilasciare lunedì, e quindi l’oro si è mosso secondo la mente degli operatori del mercato che hanno deciso di approfittare di prezzi dell’oro più bassi.

Livelli tecnici giornalieri
Supporto & Resistenza
1689.65 1712.70
1675.60 1721.70
1666.60 1735.75

L’oro è stato scambiato a rialzo per collocare un livello alto intorno a 1.704, ma è sceso mentre la domanda di beni rifugio si è affievolita in mezzo ai più forti fondamentali del dollaro USA. Al momento, l’oro è sostenuto al di sopra di 1.696, il che può portare i prezzi verso i livelli di 1.706. Al di sopra del livello di 1.706, i prezzi possono salire ulteriormente fino al livello di 1.712.

In bocca al lupo!

Controlla i nostri segnali forex gratuiti
Segui i principali eventi economici sul calendario economico di FX Leaders
Fai migliori transazioni, scopri più strategie di trading Forex

Riguardo l'autore

Arslan Butt // Index & Commodity Analyst
Arslan Butt is our Lead Commodities and Indices Analyst. Arslan is a professional market analyst and day trader. He holds an MBA in Behavioral Finance and is working towards his Ph.D. Before joining FX Leaders Arslan served as a senior analyst in a major brokerage firm. Arslan is also an experienced instructor and public speaker.
Ulteriori articoli