Riassunto degli eventi economici del 15 maggio - FX Leaders

Riassunto degli eventi economici del 15 maggio

Pubblicato maggio, 15 venerdì, 2020 da
Arslan Butt • 2 minuti

Buon venerdì amici,

Il prezzo dell’oro ha chiuso a $1730,10 dopo aver piazzato un massimo di $1736,40 e un minimo di $1710,90. Nel complesso il movimento dei prezzi dell’oro ( GOLD ) è rimasto rialzista per tutta la giornata. L’impennata dei prezzi è stata dovuta agli ultimi commenti del presidente americano Donald Trump sul rapporto sino-americano. Giovedì, Donald Trump ha minacciato di tagliare le relazioni con la Cina e l’oro di rifugio ha guadagnato da questa dichiarazione e ha raggiunto quasi $1740.

I prezzi dell’oro sono saliti a un livello elevato per tre settimane giovedì dopo che Donald Trump ha annunciato che gli Stati Uniti potrebbero porre fine alle relazioni con uno dei loro maggiori partner commerciali. Egli ha affermato che, tagliando i rapporti con la seconda più grande economia del mondo, gli Stati Uniti potrebbero risparmiare 500 miliardi di dollari.

Le tensioni tra Cina e Stati Uniti sono aumentate dopo la pandemia di coronavirus. Trump ha incolpato la Cina per l’epidemia a causa della sua cattiva gestione per contenere il virus all’interno della città di origine. Trump ha criticato la Cina per aver nascosto informazioni importanti sul virus a tutto il mondo in un momento critico e per non aver dato un avvertimento al momento giusto sul trasferimento del virus.

Prima del coronavirus, le relazioni tra gli Stati Uniti e la Cina non erano già in buoni rapporti e dopo un anno di guerra commerciale, a gennaio avevano firmato un accordo commerciale di fase uno per migliorare le loro relazioni. In base a tale accordo, la Cina ha promesso di acquistare prodotti agricoli statunitensi per un valore di 200 miliardi di dollari, e gli Stati Uniti hanno accettato di ridurre gradualmente le tariffe sulle merci cinesi. Tuttavia, dopo il coronavirus, Washington si è arrabbiata per la cattiva gestione dell’epidemia di virus da parte della Cina e ha iniziato a dare la colpa alla Cina per la chiusura dell’economia globale.

Nel frattempo, i rapporti di un giornale statale cinese suggerivano che alcuni funzionari del governo di Pechino stavano sollecitando nuovi colloqui e forse annullando l’accordo della fase uno. In risposta a questo, Trump ha detto di non essere interessato a rinegoziare. Si è arrabbiato molto e ha annunciato di essere molto deluso dalla Cina e di avere molte idee per fare molte cose, compresa l’interruzione dell’intera relazione.

Inoltre, a favorire la tendenza al rialzo dell’oro del porto sicuro è stato il deludente rapporto di giovedì sulle richieste di risarcimento dei disoccupati negli Stati Uniti. Quasi 3 milioni di americani hanno fatto domanda la scorsa settimana per i benefici per i disoccupati, che pesavano sul dollaro USA, e a loro volta hanno sostenuto i prezzi dell’oro. Le richieste di indennità di disoccupazione dagli Stati Uniti la scorsa settimana sono scese a 2981K rispetto alle previsioni di 2500K e hanno pesato sul dollaro USA. I prezzi all’importazione per il mese di aprile hanno mostrato un calo del -2,6% rispetto alle previsioni -3,1% e hanno sostenuto il dollaro USA.

Livelli tecnici giornalieri
Supporto & Resistenza
1703.16 1728.06
1689.93 1739.73
1678.26 1752.96
Punto chiave: 1714,83

Recentemente, l’oro in metallo prezioso è uscito dal modello del triangolo simmetrico, che forniva resistenza a 1.718, e ora è in rialzo a 1.735. Il recente trend rialzista è venuto in risposta a dati peggiori del previsto sulle rivendicazioni di Jobless dagli Stati Uniti. Secondo il Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti, la cifra anticipata delle richieste iniziali è stata di 2.981.000, un calo di 195.000 rispetto al livello aggiornato della settimana precedente. Un dollaro più debole ha innescato il trend rialzista dell’oro, e ora è probabile che porti i prezzi verso 1.740. Ora, potremmo vedere una correzione ribassista al di sotto di 1.740, mentre ulteriori acquisti possono essere effettuati al di sopra di 1.720.

In bocca al lupo!

Controlla i nostri segnali forex gratuiti
Segui i principali eventi economici sul calendario economico di FX Leaders
Fai migliori transazioni, scopri più strategie di trading Forex

Riguardo l'autore

Arslan Butt // Index & Commodity Analyst
Arslan Butt is our Lead Commodities and Indices Analyst. Arslan is a professional market analyst and day trader. He holds an MBA in Behavioral Finance and is working towards his Ph.D. Before joining FX Leaders Arslan served as a senior analyst in a major brokerage firm. Arslan is also an experienced instructor and public speaker.
Ulteriori articoli
Questa settimana potrebbe essere una delle più esplosive dell'anno in quanto le banche centrali del mondo si stanno preparando a scuotere i mercati.
SPONSORED