Riassunto degli eventi economici del 6 maggio - FX Leaders

Riassunto degli eventi economici del 6 maggio

Pubblicato maggio, 6 mercoledì, 2020 da
Arslan Butt • 2 minuti

Buongiorno amici,

Il prezzo dell’oro ha chiuso a 1705,27 dopo un massimo di 1712,20 e un minimo di 1689,92. Nel complesso il movimento dell’ORO è rimasto rialzista per tutta la giornata. Il prezzo dell’oro è sceso dopo la ripresa del petrolio greggio, che ha aumentato la domanda di attività a rischio e ha diminuito la domanda di rifugi sicuri. Il miglioramento del prezzo del petrolio è stato causato dall’aumento del numero degli Stati Uniti che stavano riaprendo le loro economie.

La ripresa dell’economia ha fatto crescere la domanda di petrolio, che è crollata in aprile dopo il blocco obbligatorio. I prezzi dell’oro continuano a muoversi in un range di negoziazione laterale di 1.710 – 1.690, mentre il modello del triangolo simmetrico recentemente formatosi sta allungando il range di negoziazione. È probabile che il nuovo intervallo di negoziazione permetta di vendere al di sotto di 1.700 e di acquistare al di sopra di 1.680.

I prezzi del metallo giallo stanno mostrando un’inclinazione mista sulla scia di un sentimento di rischio misto, poiché molte nazioni si sono unite agli Stati Uniti in questa biasimo alla Cina a causa dell’aumento del numero di morti e del rallentamento dell’economia globale, entrambi causati dalla pandemia del coronavirus.

La Gran Bretagna ha dichiarato che la Cina dovrebbe fornire chiarimenti sulle informazioni che ha condiviso riguardo all’epidemia. Gli Stati Uniti stanno formulando misure per ritenere la Cina responsabile dei danni causati dalla pandemia. Le misure sarebbero probabilmente sanzioni, nuove politiche commerciali e la cancellazione degli obblighi di debito degli Stati Uniti.

D’altra parte, domenica, il segretario di Stato americano, Mike Pompeo, ha detto che ci sono enormi prove che la pandemia COVID-19 ha avuto origine in un laboratorio cinese a Wuhan. Tutte queste notizie indicano la necessità di un rifugio sicuro e quindi, lunedì, l’oro ha superato i 1713 dollari. Il Coronavirus ha infettato quasi 3,5 milioni di persone in tutto il mondo, e i governi e le banche centrali di tutto il mondo hanno annunciato notevoli misure monetarie e fiscali per ridurre i danni economici.

Per quanto riguarda i dati macroeconomici, alle 19:00 GMT, gli ordini di fabbrica degli Stati Uniti hanno mostrato un calo del 10,3% nel mese di marzo, che in precedenza si prevedeva sarebbe diminuito del 9,2%. Ciò ha indebolito il dollaro USA in modo generalizzato e ha favorito il movimento al rialzo dei prezzi dell’oro.

Sul fronte tecnico, l’oro ha attraversato sotto i 50 periodi EMA che sta fornendo resistenza intorno al livello 1.711. La recente chiusura dell’inghiottimento ribassista sull’orizzonte temporale di 4 ore suggerisce la tendenza degli investitori a vendere. Sul lato superiore, una linea di tendenza al ribasso può anche estendere la resistenza intorno a 1.712, e al di sotto di questo livello, si può vedere la vendita fino a 1.690 e 1.683 livello di oggi, mentre l’acquisto può essere visto fino a 1.723 sul breakout rialzista.

In bocca al lupo!

Controlla i nostri segnali forex gratuiti
Segui i principali eventi economici sul calendario economico di FX Leaders
Fai migliori transazioni, scopri più strategie di trading Forex

Riguardo l'autore

Arslan Butt // Index & Commodity Analyst
Arslan Butt is our Lead Commodities and Indices Analyst. Arslan is a professional market analyst and day trader. He holds an MBA in Behavioral Finance and is working towards his Ph.D. Before joining FX Leaders Arslan served as a senior analyst in a major brokerage firm. Arslan is also an experienced instructor and public speaker.
Ulteriori articoli
Questa settimana potrebbe essere una delle più esplosive dell'anno in quanto le banche centrali del mondo si stanno preparando a scuotere i mercati.
SPONSORED