Riassunto dei segnali forex del 16 marzo - FX Leaders

Riassunto dei segnali forex del 16 marzo

Pubblicato marzo, 16 lunedì, 2020 da
Arslan Butt • 2 minuti

Durante la sessione asiatica, i prezzi dei metalli rifugio sicuro sono andati in verde e sono saliti a $ 1,544,2 principalmente a causa della Federal Reserve statunitense che ha dichiarato un tasso di sorpresa ridotto allo 0,25%, oltre a $ Quantitative Easing (QE) del valore di $ 700 miliardi nel fine settimana.

In questo momento, l’oro è attualmente scambiato a 1.543,90 e si consolida nell’intervallo tra 1.524,00 e 1.574,70.
I futures sull’oro sono saliti dell’1,81% a $ 1,544,2 entro le 23:01 ET (3:01 GMT) di lunedì, da una chiusura di $ 1,516,7 di venerdì. L’annuncio della Fed di un tasso di interesse ridotto allo 0% -0,25% e un programma di riacquisto di obbligazioni da US $ 700 miliardi è arrivato in aggiunta alle iniezioni da $ 1,75 trilioni di venerdì scorso. La banca centrale americana riacquisterà $ 500 miliardi di titoli del Tesoro e $ 200 miliardi di titoli ipotecari garantiti da agenzie, a partire da un acquisto di $ 40 miliardi lunedì.

Molte banche centrali avevano seguito il ruolo della Fed con la Bank of Canada, la Bank of England e la Bank of Japan, offrendo anche tagli ai tassi nella stessa settimana.

Un rapporto è arrivato dal presidente della Fed Jerome Powell che ha affermato che manterrebbero il ritmo a questo livello fino a quando non saranno sicuri che l’economia abbia superato gli eventi recenti e sia sulla buona strada per raggiungere i migliori obiettivi in ​​termini di occupazione e stabilità dei prezzi.

Nonostante i tagli dei tassi, il Coronavirus (COVID-19) sta ancora pesando sul sentimento commerciale del mercato negli ultimi tempi, allontanando gli investitori dal trading / investimento. Gli ultimi aggiornamenti dall’Italia e dalla Francia sono stati preoccupanti mentre quelli cinesi continuano a tornare indietro. Il tono di rischio del mercato rimane sotto pressione con i futures azionari statunitensi e i rendimenti dei titoli del tesoro a 10 anni in calo.

Tuttavia, lo yen giapponese sembra recuperare alcune perdite nei primi giorni prima della BOJ. Andando avanti, gli operatori terranno d’occhio le mosse e gli annunci / le sorprese delle banche centrali, che saranno presi sul serio per la direzione commerciale a breve termine. D’altra parte, anche i titoli di coronavirus saranno fondamentali per la visione.

Supporto e resistenza giornalieri
S1 1424.55
S2 1509,41
S3 1542,86
Punto di articolazione 1594.26
R1 1627,71
R2 1679.12
R3 1763.97

Il prezioso metallo GOLD si è aperto con un gap rialzista per piazzare un massimo intorno a 1.578, ma lo slancio rialzista si è invertito in seguito quando i trader hanno deciso di colmare il gap intorno al livello di 1.529. La gamma di trading dell’oro è piuttosto ampia a causa della grande volatilità nel mercato. Finora, il supporto immediato prevale intorno al livello 1.523 e la resistenza rimane intorno a 1.565. Potremmo vedere l’oro consolidarsi nello stesso intervallo di negoziazione fino a quando non avremo ulteriori aggiornamenti riguardanti il ​​coronavirus e le sue vaccinazioni.

Buona fortuna!

Controlla i nostri segnali forex gratuiti
Segui i principali eventi economici sul calendario economico di FX Leaders
Fai migliori transazioni, scopri più strategie di trading Forex

Riguardo l'autore

Arslan Butt // Index & Commodity Analyst
Arslan Butt is our Lead Commodities and Indices Analyst. Arslan is a professional market analyst and day trader. He holds an MBA in Behavioral Finance and is working towards his Ph.D. Before joining FX Leaders Arslan served as a senior analyst in a major brokerage firm. Arslan is also an experienced instructor and public speaker.
Ulteriori articoli
Questa settimana potrebbe essere una delle più esplosive dell'anno in quanto le banche centrali del mondo si stanno preparando a scuotere i mercati.
SPONSORED