Dogecoin (DOGE): Cos'è e Perché Tutti ne Parlano? | StrategiaForex.it

Dogecoin (DOGE): Cos’è e Perché Tutti ne Parlano?

Pubblicato aprile, 21 mercoledì, 2021 da
Donato Lucarelli • 2 minuti

Il 2021 si è avviato all’insegna del rialzo per le principali criptovalute, in una sorta di nuovo 2017. A differenza di 4 anni fa, tuttavia, si ha la percezione che, oltre alla solita speculazione, gli investitori conoscono di più i progetti e quindi sanno dove voler puntare. In riferimento a ciò, Dogecoin sembra essere interessato da un boom con pochi precedenti nella storia della finanza globale.

Ma perché Dogecoin è diventato così popolare e ci sono ancora opportunità per guadagnare?

Dogecoin, tutto nasce per gioco

Dogecoin è basato sul noto meme di Internet “doge”, un cane. Questa idea di fatto aveva lo scopo di rendere le criptovalute più divertenti e spensierate, dal momento che viene usato principalmente su Reddit e Twitter per premiare la condivisione di contenuti di qualità. Inoltre, nelle community che accettano [[DOGECOIN]] come forma di pagamento digitale, le persone possono esibire il proprio talento ed ottenere delle mance, un concetto che era già presente in piattaforme digitali per avatar come Second Life.

Tuttavia, l’attenzione e la crescita verticale di questa criptovaluta la si deve ad Elon Musk, che ha più volte twittato come Dogecoin sia la sua criptovaluta preferita.

Si può ancora guadagnare dal Dogecoin?

Il Dogecoin è sicuramente una moda del momento e non può che essere sopravvalutato, ma questo non deve impedirci di guardare alla possibilità di guadagnarci. Negli ultimi 6 mesi, il valore di un Dogecoin è cresciuto di oltre il 12000%. Sono cifre che, oggettivamente, non incoraggiano all’acquisto.

Tuttavia, pur consapevoli di investirci una piccolissima porzione del nostro capitale, un tentativo va fatto.

Osservando un grafico giornaliero, notiamo come l’area intorno a 0,28$ corrisponda a circa metà della candela di espansione giornaliera. Inoltre, si vedono delle code nelle candele successive che hanno visto questo livello funzionare da ottimo supporto. In più, anche la media mobile a 9 periodi – che consiglio per intercettare i movimenti estremi come questo – andrà a coincidere con questo livello.

Finché il livello di 0,28$ verrà sporcato al ribasso ma non sarà interessato a chiusura giornaliera, resto positivo sul Dogecoin e le correzioni possono essere usate per rientrare in acquisto.

Un Flash Sulle Altre Criptovalute Che Stiamo Osservando

Qualche settimana fa, ci siamo occupati di Binance Coin con un’analisi approfondita. Purtroppo, il ritracciamento avvenuto nello scorso weekend non è stato sufficiente a farci entrare long su BNB. Abbiamo osservato, tuttavia, che la media mobile a 20 periodi sul grafico giornaliero avrebbe fornito un ottimo ingresso. Peccato.

È andata molto meglio invece con Polkadot e l’analisi della settimana scorsa. Il segnale di breve termine è risultato vincente ed è andato a target dopo un giorno. Il segnale di lungo termine, invece, si è attivato tra le giornate di domenica e martedì. Al momento, la posizione è in leggero guadagno. Consiglio chi mi ha seguito di mantenere la posizione aperta fino agli obiettivi dichiarati e di chiuderla solo in caso di chiusura settimanale sotto i 28$. Buon trading!

Controlla i nostri segnali forex giornalmente
Seleziona le migliori opportunità, scopri le diverse strategie di trading nel forex

Riguardo l'autore

Donato Lucarelli // Italian Market Analyst & Financial Writer
Donato Lucarelli è un esperto futures trader che si divide tra la sua città natale, Bari, e l'Indonesia. Donato ha una lunga esperienza maturata sul campo, in particolare su indici, forex e materie prime del mercato europeo ed americano. Donato ha frequentato con profitto la Trading Academy di Milano e lavorato fianco a fianco con alcuni dei più grandi trader italiani.
Ulteriori articoli