Le elezioni USA in primo piano - FX Leaders
main

Le elezioni USA in primo piano

Pubblicato novembre, 2 lunedì, 2020 da
• 2 minuti

Mercati USA

Inizia oggi quella che potremmo definire la settimana più importante dell’anno per i mercati finanziari. Naturalmente, le elezioni americane domineranno la scena, in quadro che si fa sempre più incerto al passare dei giorni: nella migliore delle ipotesi, avremo la certezza dell’esito elettorale nella giornata di Mercoledì, diversamente il conteggio potrebbe richiedere un lasso di tempo maggiore, potenzialmente fino a Venerdì. La scorsa settimana si è conclusa con il rally dell’USD e le principali major sotto pressione. La settimana potrebbe anche iniziare nello stesso modo ma gli esiti restano incerti.

Calendario macroeconomico

Sul piano strettamente macroeconomico, Mercoledì è inoltre attesa la riunione del FOMC, con la Fed che potrebbe fornire ulteriori segnali di una nuova azione di politica monetaria, in particolare con riferimento alle scelte di Dicembre. Sempre sul fronte delle banche centrali, sono in programma anche le riunioni della Bank of Australia, attesa ad un taglio di punti basi del tasso di rifinanziamento, e della Bank of England. Per quest’ultima, gli operatori non si attendono un applicazione di tassi negativi sui depositi ma non è escluso un ampliamento del programma di acquisto di obbligazioni governative. Infine, nella giornata di Venerdì sono attesi i dati sul mercato del lavoro negli Stati Uniti.

 

Aggiornamento Segnali Forex

Il team di FX Leaders la scorsa settimana ha chiuso in profitto 15 operazioni su 21, in una settimana ottima per i nostri analisti. Vi suggeriamo di continuare a monitorare la nostra pagina dei segnali, in attesa della forte volatilità che ci attendiamo sui mercati per il resto della settimana.

EUR/USD – Segnale Attivo

L’EUR/USD si è mosso decisamente a ribasso e ora è vicino al supporto di area 1.1615. Ci attendiamo che questa debolezza prosegua anche nelle prossime sedute

EURUSD

DAX – Segnale Pendente

Il DAX si è molto indebolito la scorsa settimana e ancora non ha trovato la forza di un rimbalzo. Detto questo, il prezzo ha smesso di scendere e ora è sui supporti. Ciò significa che c’è una possibilità per un rimbalzo sul risultato delle elezioni statunitensi, se Trump dovesse vincere.

DAX

Aggiornamento Segnali Forex

Il BTC è rimbalzato dal livello dei $13.000 la scorsa settimana e rimane in modalità rialzista. Il prezzo è ora in congestione di prezzo e ciò mi dice ancora che ci sono acquirenti qui e chiaramente che le notizie di PayPal hanno davvero rinvigorito ancora una volta il mercato delle criptovalute. Ci aspettiamo correlazione forte con gli asset rischiosi in ogni caso. un nuovo test di $14.000 è verosimile ed un’altra estensione del ribasso è più che probabile.

BTC

Controlla i nostri segnali forex giornalmente
Seleziona le migliori opportunità, scopri le diverse strategie di trading nel forex

Riguardo l'autore

// Market Research Team
Il team di Strategia Forex raccoglie le analisi pubblicate su FX Leaders.com: gli analisti di FX Leaders forniscono aggiornamenti e approfondimenti in tempo reale sulle principali asset class mondiali: indici, cross valutari, materie prime e criptovalute
Ulteriori articoli