Riassunto degli eventi economici del 14 luglio - FX Leaders

Riassunto degli eventi economici del 14 luglio

Pubblicato luglio, 14 martedì, 2020 da
Arslan Butt • 3 minuti

Buongiorno amici,

Il prezzo dell’oro dei metalli preziosi ha chiuso a 1802,15, dopo aver raggiunto un massimo di 1813,36 e un minimo di 1797,23. Nel complesso, il movimento dell’oro è rimasto rialzista per tutta la giornata. Un giorno prima, i prezzi dell’oro sono saliti dopo aver registrato perdite per i due giorni precedenti, sulla scia di una dichiarazione negativa dell’OMS, aumentando le preoccupazioni per la ripresa economica, a causa del numero crescente di casi di coronavirus in tutto il mondo. Le tensioni in corso tra Stati Uniti e Cina si sono aggiunte ai guadagni del metallo giallo di lunedì.

Il direttore generale dell’OMS, Tedros Adhanom Ghebreysus, ha avvertito lunedì che troppi paesi stavano andando nella direzione sbagliata, poiché il virus è il nemico pubblico numero uno. Se non si seguissero i protocolli di base, la pandemia potrebbe continuare ad aggravarsi drammaticamente.

Il dottor Tedros ha detto che domenica sono stati confermati 230.000 nuovi casi, di cui l’80% da 10 nazioni e il 20% da due soli paesi. Gli Stati Uniti e il Brasile sono stati i più colpiti dalla pandemia. Ha avvertito che non ci sarà un ritorno alla vecchia normalità per il prossimo futuro.

Tedros ha anche detto che l’OMS non ha ancora ricevuto la notifica formale del ritiro degli Stati Uniti che Trump aveva annunciato.

Questa dichiarazione dell’OMS ha sollevato preoccupazioni sulla ripresa economica e ha aiutato i prezzi dell’oro a guadagnare terreno lunedì. Sul fronte USA-Cina, il governo cinese ha annunciato sanzioni contro funzionari statunitensi, tra cui i senatori repubblicani Marco Rubio e Ted Cruz. Ciò è avvenuto in risposta alle sanzioni statunitensi sulla violazione dei diritti umani da parte di Pechino delle minoranze etniche e religiose nella provincia dello Xinjiang.

Questa notizia ha sollevato tensioni tra le due maggiori economie del mondo, dando forza all’appello per un rifugio sicuro che ha sostenuto il prezzo dell’oro. Il presidente della Federal Reserve Bank di New York, John Williams, ha affermato che la pandemia globale che ha scosso il mercato in primavera e sconvolto la vita quotidiana in tutto il mondo non porterà a una proroga della scadenza del 2021 per la caduta del Libor.

Il Libor è il tasso di interesse interbancario medio al quale una selezione di banche sul mercato monetario londinese è pronta a prestarsi reciprocamente. Williams ha detto che prestatori e mutuatari dovrebbero mettere in atto i loro piani di transizione ora, perché la crisi COVID-19 non causerà una proroga del termine del 2021 per il Libor. Ha esortato le banche a smettere di usare il Libor nei nuovi contratti finanziari.

Il continuo aumento del numero di infezioni da COVID-19 negli Stati Uniti ha pesato sulle prospettive di crescita, rallentando il tasso di inflazione e aiutando così il metallo giallo a guadagnare trazione e a salire sul tabellone. Sul fronte dei coronavirus, l’aumento del numero di persone infettate dal virus ha continuato ad imperversare senza controllo in tutti gli Stati Uniti, dato che 35 stati hanno riportato nuovi casi, compresi i numeri record della Florida. Domenica, i funzionari della sanità della Florida hanno dichiarato che in un solo giorno è stato registrato il record di 15.300 nuovi casi.

Nel frattempo, secondo i rapporti di lunedì, l’amministrazione americana Trump ha preso di mira il Dr. Anthony Fauci, Chief Disease Chief degli Stati Uniti, mentre aumentavano le tensioni tra il presidente e gli esperti sanitari. Questa notizia ha dato una spinta al sentimento di rischio sul mercato, portando ad una diminuzione dei guadagni giornalieri per l’oro di lunedì.

Sul fronte dei dati, il bilancio della Riserva Federale degli Stati Uniti è stato rilasciato alle 23:00 GMT, mostrando un deficit di 864,1 miliardi di dollari, contro il deficit previsto di 860,0 miliardi di dollari, dando supporto al dollaro USA, che a sua volta ha contribuito a introdurre il pregiudizio di vendita tra i commercianti di oro nella tarda sessione di lunedì.

Livelli tecnici giornalieri

Supporto & Resistenza

1801.61 1806.16

1799.23 1808.33

1797.06 1810.71

Punto chiave: 1803,78

L’oro è scambiato con una polarizzazione ribassista a 1.797, con un sostegno immediato intorno all’area 1.795/93. Sul lato superiore, la resistenza rimane da qualche parte sul livello 1.801 a 1.809 oggi. Allo stesso tempo, una rottura ribassista del supporto a 1.793 potrebbe far scendere ulteriormente i prezzi dell’oro, verso i livelli 1.787 e 1.773. Durante la sessione statunitense, una rottura potrebbe essere sperimentato al momento del rilascio dei dati CPI e Core CPI.  In bocca al lupo!

Controlla i nostri segnali forex gratuiti
Segui i principali eventi economici sul calendario economico di FX Leaders
Fai migliori transazioni, scopri più strategie di trading Forex

Riguardo l'autore

Arslan Butt // Index & Commodity Analyst
Arslan Butt is our Lead Commodities and Indices Analyst. Arslan is a professional market analyst and day trader. He holds an MBA in Behavioral Finance and is working towards his Ph.D. Before joining FX Leaders Arslan served as a senior analyst in a major brokerage firm. Arslan is also an experienced instructor and public speaker.
Ulteriori articoli
Il prezzo dell'oro ha chiuso a 1.942,08 dollari, dopo un massimo di 1.945,62 dollari e un minimo di 1.899,57 dollari.
2 settimane ago