Riassunto degli eventi economici del 12 maggio - FX Leaders

Riassunto degli eventi economici del 12 maggio

Pubblicato maggio, 12 martedì, 2020 da
Arslan Butt • 2 minuti

Come state amici,

I mercati finanziari stanno mostrando delle sessioni di lavoro discontinue in anticipo rispetto ai dati dell’IPC degli Stati Uniti, che dovrebbero uscire durante la sessione statunitense. Potrebbe avere un impatto diretto sull’oro dei metalli preziosi. I prezzi dell’oro hanno chiuso a 1697,43 dopo aver collocato un massimo di 1712,09 e un minimo di 1691,89. Nel complesso il movimento dell’oro è rimasto ribassista per tutto il giorno.

I prezzi sono scesi lunedì dopo che il dollaro USA si è rafforzato a causa del sentimento di rischio sul mercato. La propensione al rischio è emersa a seguito di nuovi casi di virus, che hanno iniziato a riapparire dopo l’allentamento del blocco. La nuova ondata di infezioni ha aumentato la paura tra gli investitori e ha colpito tutte le classi di attivi, compreso l’oro. Il beneficiario di tali rinnovate paure diffuse dal sentimento di rischio è stato il dollaro USA, che in quel giorno ha guadagnato lo 0,45%. I prezzi dei titoli del Tesoro statunitense a dieci anni sono saliti allo 0,72%, il più alto dal 6 aprile.

I prezzi dell’oro sono stati sostenuti dai segnali di mercato che ultimamente indicano che i tassi di interesse ufficiali statunitensi potrebbero scendere in territorio negativo l’anno prossimo se la Fed dovrà affrontare ulteriori sfide nel sostenere l’economia. Un’altra ragione alla base della crescente paura tra gli investitori di metallo giallo è stato il ritorno della Cina con una risposta alle recenti accuse degli Stati Uniti.

La Cina ha reagito alle accuse degli Stati Uniti con un articolo dettagliato intitolato “24 bugie”. L’articolo, composto da 11.000 parole, è stato pubblicato sabato sul sito web del Ministero degli Esteri cinese, che ha fornito una confutazione punto a punto alle accuse degli Stati Uniti. Secondo l’articolo, i politici e i media statunitensi hanno inventato le menzogne e le hanno attribuite alla Cina per spostare la loro risposta inadeguata a COVID-19.

Gli Stati Uniti hanno accusato la Cina per diverse settimane di aver diffuso il coronavirus, accusando la Cina di aver nascosto informazioni importanti. Il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, e il Segretario di Stato, Mike Pompeo, hanno anche affermato che il virus ha avuto origine nel laboratorio della città di Wuhan, dove l’epidemia è stata segnalata per la prima volta. Ma non sono riusciti a fornire alcuna prova di tale affermazione.

Finora la Cina è rimasta in silenzio su queste accuse, ma ora ha fatto marcia indietro rispetto alle affermazioni e ha accusato l’amministrazione Trump di aver dato la colpa alla sua incapacità di contenere il virus all’interno degli Stati Uniti e di aver dato la colpa alla Cina per rafforzare le possibilità di rielezione di Trump.

Oro – XAU/USD – Livelli tecnici giornalieri
Supporto & resistenza
1688.8 1710.5
1679.6 1723
1667.1 1732.2
Punto chiave 1701,3

Oro – XAU/USD – Prospettiva giornaliera
I prezzi dell’oro sono scesi da 1.722 a 1.704, sulla scia di cifre inferiori alle aspettative della PFN. Per ora, è probabile che l’oro dei metalli preziosi affronti una resistenza immediata al livello di 1.711 e la chiusura delle candele al di sotto di questo livello potrebbe portare i prezzi dell’oro verso 1.685. La tendenza alla vendita dell’oro rimane oggi dominante.

In bocca al lupo!

Controlla i nostri segnali forex gratuiti
Segui i principali eventi economici sul calendario economico di FX Leaders
Fai migliori transazioni, scopri più strategie di trading Forex

Riguardo l'autore

Arslan Butt // Index & Commodity Analyst
Arslan Butt is our Lead Commodities and Indices Analyst. Arslan is a professional market analyst and day trader. He holds an MBA in Behavioral Finance and is working towards his Ph.D. Before joining FX Leaders Arslan served as a senior analyst in a major brokerage firm. Arslan is also an experienced instructor and public speaker.
Ulteriori articoli
Questa settimana potrebbe essere una delle più esplosive dell'anno in quanto le banche centrali del mondo si stanno preparando a scuotere i mercati.
SPONSORED