Riassunto dei segnali forex del 12 marzo - FX Leaders

Riassunto dei segnali forex del 12 marzo

Pubblicato marzo, 12 giovedì, 2020 da
Arslan Butt • 2 minuti

Buongiorno amici,

Durante la prima sessione asiatica, il metallo rifugio sicuro ha lampeggiato in rosso ed è sceso a $ 1,634 nonostante le forti perdite nei mercati azionari dopo che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha rilasciato il suo piano per controllare il coronavirus (COVID-19). In questo momento l’oro è attualmente scambiato a $ 1.636,30 e si consolida nell’intervallo tra 1.631,00 – 1.650,00.

I prezzi dell’oro sono scesi dello 0,40% a $ 1,635,70 entro le 21:37 ET (2:37 GMT) dopo aver chiuso a $ 1,642,30 il giorno prima. Trump ha dichiarato che gli Stati Uniti vieteranno qualsiasi viaggio dall’Europa agli Stati Uniti per i prossimi 30 giorni a partire da venerdì a mezzanotte. Dice anche che il divieto non varrà per il Regno Unito. Inoltre, ha affermato che gli Stati Uniti intraprenderanno azioni di emergenza per fornire agevolazioni finanziarie ai lavoratori malati, ricoverati in ospedale o gente che si prende cura degli altri a causa del coronavirus. Ha aggiunto che il suo governo fornirà capitale e liquidità alle piccole imprese colpite dal coronavirus e fornirà anche prestiti a basso interesse.

Nonostante ciò, Donald Trump non è riuscito a ridurre i timori per il coronavirus nell’economia globale perché gli investitori si aspettavano misure di stimolo più solide da Trump.

D’altro canto, il Primo Ministro dell’Australia ha promesso uno stimolo fiscale per un valore di svariati miliardi di dollari, mentre il tesoriere australiano Frydenberg ha fornito dettagli sulla liquidità.

Finora i politici globali hanno faticato a controllare il virus con forti tagli dei tassi da parte delle principali banche centrali che uniscono gli stimoli fiscali dei rispettivi governi. Ma gli sforzi non sono stati considerati efficienti a causa della mancanza di importanti notizie positive.

Mentre prendendo spunto dalle ampie mosse per contrastare COVID-19, le partecipazioni negli Exchange Traded Funds (ETF) in oro sono aumentate di 55 tonnellate nei tre giorni precedenti, ovvero 1,8 milioni di once, quasi un terzo dell’anno in corso afflussi, come da ultimo rapporto.

Va notato che l’ultimo colpo missilistico in Iraq, che ha ucciso due persone negli Stati Uniti e una persona nel Regno Unito, alimenta anche il sentimento di rischio sul mercato. Inoltre, lo Stato di Washington ha annunciato un aumento dei casi e portato il bilancio delle vittime a 29, mentre l’Italia ha rilasciato indicazioni per medici e infermieri in merito ai quali trattare a causa della mancanza di professionisti medici a seguito dell’epidemia.

Di conseguenza, i rendimenti dei titoli del Tesoro USA a 10 anni sono scesi di 2 punti base allo 0,80%, mentre anche le azioni in Asia hanno registrato perdite. Guardando al futuro, il Primo Ministro britannico Boris Johnson è pronto per una riunione di emergenza al riguardo, mentre la BCE ha programmato una riunione che attirerà l’attenzione dei traders.

Supporto e resistenza giornalieri

S1 1569,87

S2 1608.19

S3 1621,61

Punto di articolazione 1646.52

R1 1659,94

R2 1684,84

R3 1723.17

I prezzi del GOLD sono scesi al ribasso per essere scambiati al livello di 1.635 e attualmente sta affrontando una forte resistenza intorno al livello di 1.647. La chiusura delle candele al di sotto di quest’area ha aperto ulteriori spazi per la vendita fino a 1.622. Oggi possiamo sperimentare una leggera inversione rialzista, ma è molto probabile che rimanga al di sotto del livello di 1.647, e lì possiamo aspettarci alcune vendite in oro. Al di sotto di 1.622, il prossimo supporto sarà a 1.608.

Controlla i nostri segnali forex gratuiti
Segui i principali eventi economici sul calendario economico di FX Leaders
Fai migliori transazioni, scopri più strategie di trading Forex

Riguardo l'autore

Arslan Butt // Index & Commodity Analyst
Arslan Butt is our Lead Commodities and Indices Analyst. Arslan is a professional market analyst and day trader. He holds an MBA in Behavioral Finance and is working towards his Ph.D. Before joining FX Leaders Arslan served as a senior analyst in a major brokerage firm. Arslan is also an experienced instructor and public speaker.
Ulteriori articoli