Riassunto degli eventi economici del 2 marzo - FX Leaders

Riassunto degli eventi economici del 2 marzo

Pubblicato marzo, 2 lunedì, 2020 da
Arslan Butt • 3 minuti

Buongiorno a tutti

Il biglietto verde si è indebolito rispetto all’euro e allo yen giapponese dopo che i commenti del presidente della Fed Jerome Powell hanno portato gli investitori ad aspettarsi un tagli dei tassi d’interesse a marzo. I dati ufficiali statunitensi hanno mostrato che la spesa personale è aumentata dello 0,2% nel mese di gennaio (0,3% previsto) e che il reddito personale è cresciuto dello 0,6% (+ 0,4% previsto).

L’indice Market News International dei responsabili degli acquisti di Chicago è salito a 49,0 a febbraio (46,0 previsto) da 42,9 a gennaio, mentre le letture finali dell’indice Consumer Sentiment dell’Università del Michigan di febbraio hanno registrato 101,0 (100,7 previsti).

Diamo un’occhiata agli eventi economici più importanti della giornata.

Lista degli eventi eventi economici
Le economie europea, del Regno Unito e degli Stati Uniti dovrebbero rilasciare una serie di eventi economici, che includono principalmente i dati PMI di produzione e servizi.

Che cos’è PMI?
Innanzi tutto, lascia che ti aiuti a capire quali sono questi dati PMI. PMI sta per indice dei responsabili degli acquisti ed è un indicatore importante della salute economica: le aziende reagiscono rapidamente alle condizioni del mercato e i loro responsabili degli acquisti possiedono forse la visione più attuale e pertinente della visione dell’economia dell’azienda.

Derivazione e impatto
È un sondaggio di circa 300 responsabili degli acquisti, che chiede agli intervistati di valutare il livello relativo delle condizioni aziendali, inclusi occupazione, produzione, nuovi ordini, prezzi, consegne di fornitori e inventari. I responsabili degli acquisti sono le persone iniziali a reagire alle condizioni di mercato lente, in quanto riducono la domanda se si sentono meno ottimisti o incerti sull’economia.

Le cifre PMI hanno una soglia standard di 50. Sopra 50,0 indica l’espansione del settore, sotto simboleggia la contrazione. Quindi oggi, tutti i dati PMI che scendono sotto i 50 peseranno sull’euro in valuta unica. Preparati.

EUR – PMI manifatturiera finale francese – Il dato è dovuto alle 8:50 GMT con una previsione di 49,7 contro 49,7 nel mese precedente. Poiché non è previsto che i dati mostrino deviazioni, potremmo vedere un impatto neutrale su queste notizie.

EUR – PMI manifatturiera finale tedesca – Uscirà alle 8:55 GMT, a soli 5 minuti dopo la PMI finale francese. Dal momento che la Germania è uno dei maggiori snodi commerciali dell’Eurozona, i suoi dati sembrano avere un impatto notevole sul mercato.

Dal quarto trimestre del 2018, le cifre relative alle PMI restano al di sotto dei 50, che mostrano rallentamenti nel settore manifatturiero tedesco. Anche adesso, nel febbraio 2020, il PMI manifatturiero tedesco è sceso gradualmente a 45.3.

Si prevede che l’economia mostrerà una leggera impennata nella cifra delle PMI da 45.3 a 47.8, che probabilmente supporterà la moneta unica Euro.

GBP – PMI manifatturiera finale – Alle 9:30 GMT, Markit dovrebbe rilasciare PMI manifatturiera finale con una previsione neutrale di 51,9 contro 51,9 nel mese precedente. Dato che è superiore a 50, potrebbe comportare un lieve impatto rialzista sui mercati che gli operatori si aspettano un ulteriore miglioramento delle cifre relative alle PMI del Regno Unito.

In ogni caso, se il numero dovesse superare i 50, potremmo assistere a una drammatica azione sui prezzi in sterline, principalmente sul lato inferiore del comunicato stampa.

USD – PMI manifatturiero finale – Oltre all’Eurozona, l’economia americana dovrebbe anche riportare i dati PMI manifatturieri finali alle 9:30 GMT. Ultimamente gli Stati Uniti hanno avuto difficoltà con le cifre relative alle PMI, forse a seguito della guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti, poiché i suoi scosse di assestamento continuano a colpire entrambe le nazioni. Inoltre, il coronavirus ora ha più a che fare con questi numeri poiché questa è diventata la minaccia globale.

La cifra PMI di febbraio dovrebbe essere 51,9, che è di gran lunga superiore a 50,0. Potremmo notare una reazione nel caso in cui la cifra esca a 51.9. Tuttavia, un calo al di sotto di questa cifra potrebbe innescare una svendita del dollaro dato che gli investitori inizieranno a negoziare dollari con sentimenti di riduzione dei tassi della Fed più forti.

In bocca al lupo!

Controlla i nostri segnali forex gratuiti
Segui i principali eventi economici sul calendario economico di FX Leaders
Fai migliori transazioni, scopri più strategie di trading Forex

Riguardo l'autore

Arslan Butt // Index & Commodity Analyst
Arslan Butt is our Lead Commodities and Indices Analyst. Arslan is a professional market analyst and day trader. He holds an MBA in Behavioral Finance and is working towards his Ph.D. Before joining FX Leaders Arslan served as a senior analyst in a major brokerage firm. Arslan is also an experienced instructor and public speaker.
Ulteriori articoli
Questa settimana potrebbe essere una delle più esplosive dell'anno in quanto le banche centrali del mondo si stanno preparando a scuotere i mercati.
SPONSORED