Riassunto dei segnali forex del 20 novembre - Forex News by Strategia Forex

Riassunto dei segnali forex del 20 novembre

Pubblicato novembre, 20 mercoledì, 2019 da
Arslan Butt • 2 minuti

I prezzi dell’oro hanno chiuso a $ 1472,36 dopo aver piazzato un massimo di $ 1475,260 e un minimo di $ 1464,75. Nel complesso il movimento per l’oro è rimasto rialzista quel giorno. Alle 2:00 GMT, gli acquisti a lungo termine di TIC dagli Stati Uniti hanno mostrato un calo a 49,5 miliardi dalle aspettative di 70,3 miliardi. a 18; 35 GMT, i permessi di costruzione hanno mostrato una crescita di 1,46 milioni dalle aspettative di 1,39 milioni.

Sul fronte dei dati macroeconomici, il metallo giallo non è stato molto influenzato dall’aumento dei permessi di costruzione e l’avvio delle abitazioni o dalla diminuzione degli acquisti a lungo termine dagli Stati Uniti.

Il movimento dell’oro è stato influenzato per il secondo giorno della settimana dalle notizie relative ai colloqui commerciali tra Cina e Stati Uniti. Ieri i prezzi dell’oro si sono mossi verso l’alto a causa delle preoccupazioni della Cina per la firma dell’accordo di Fase Uno a causa della negazione di Trump di rimuovere le tariffe.

Martedì, Trump ha avvertito la Cina di firmare l’accordo di prima fase in tale data del 15 dicembre, e Gold ha reagito allo stesso modo su questa notizia in quanto ha reagito alla mancanza di fiducia della Cina su Trump.

I rendimenti del Tesoro USA sono stati bassi per il secondo giorno consecutivo nonostante la crescita dei permessi di costruzione e martedì hanno rafforzato i prezzi del metallo giallo. L’oro sta guadagnando dagli ultimi 2 giorni in base alle notizie della Cina che potrebbero non firmare l’accordo prima del procedimento di indagine dell’accusa di Trump al Congresso degli Stati Uniti.

Dopo aver parlato nella riunione del gabinetto della sua amministrazione, Trump ha minacciato di imporre ulteriori dazi sulle merci cinesi entro il 15 dicembre se, all’epoca, l’accordo di Fase 1 tra USA e Cina non fosse stato firmato.

Questa minaccia è arrivata dopo che sono arrivati ​​i rapporti di Pechino secondo cui la Cina voleva che gli Stati Uniti eliminassero le tariffe per far firmare l’accordo sulla prima fase. Ci sono state anche notizie sul disaccordo cinese sul considerevole acquisto di prodotti agricoli statunitensi ogni anno, come richiesto dagli Stati Uniti.

I commercianti hanno reagito alla minaccia di Trump in Cina, ma in modo consolidato poiché sono abituati alle minacce commerciali di Trump e i prezzi dell’oro sono saliti martedì.

oro – XAU / USD – Piano commerciale
L’oro continua a commerciare rialzista a 1.474 livelli a seguito delle incertezze commerciali tra Stati Uniti e Cina. Sul grafico a 4 ore, il metallo prezioso ha formato un motivo a triangolo ascendente, che lo sta estendendo una resistenza sostanziale nell’area di 1.474 insieme al supporto a 1.464.

XAU / USD – Livelli tecnici
Sostieni la resistenza
1466.46 1476.85
1460.46 1481.25
1450.06 1491.64
Livello di trading chiave: 1470,85

L’oro detiene anche oltre 50 periodi di EMA che probabilmente lo supporteranno intorno a 1.470 livelli. Nel complesso, il sentimento di Gold sembra rialzista, ma la resistenza tripla 1.474 è l’ostacolo principale ora. Un breakout rialzista di questo livello può estendere gli acquisti fino a 1.482 livelli oggi.

Controlla i nostri segnali forex gratuiti
Segui i principali eventi economici sul calendario economico di FX Leaders
Fai migliori transazioni, scopri più strategie di trading Forex

Riguardo l'autore

Arslan Butt // Index & Commodity Analyst
Arslan Butt is our Lead Commodities and Indices Analyst. Arslan is a professional market analyst and day trader. He holds an MBA in Behavioral Finance and is working towards his Ph.D. Before joining FX Leaders Arslan served as a senior analyst in a major brokerage firm. Arslan is also an experienced instructor and public speaker.
Ulteriori articoli
Questa settimana potrebbe essere una delle più esplosive dell'anno in quanto le banche centrali del mondo si stanno preparando a scuotere i mercati.
SPONSORED