Riassunto dei segnali forex del 7 novembre - Forex News by Strategia Forex

Riassunto dei segnali forex del 7 novembre

Pubblicato novembre, 7 giovedì, 2019 da
Arslan Butt • 2 minuti

Buongiorno traders,

Durante la prima sessione asiatica, il dollaro USA si è insinuato inferiore allo yen giapponese dopo che il sospetto che  Stati Uniti e Cina possano firmare un accordo commerciale parziale ha confuso i traders.

La coppia GBP/USDfa trading ad un minimo da una settimana prima della decisione politica della Banca d’Inghilterra nel corso della giornata. Gli economisti non si aspettano alcun cambiamento; tuttavia, i traders sono concentrati su come la BoE reagirà ai rischi posti dalla forte partenza della Gran Bretagna dall’Unione Europea.

Gli investitori si aspettano anche l’esito di un’elezione generale il 12 dicembre, che deciderà se il partito conservatore al potere potrà raggiungere la maggioranza in Parlamento e causare la Brexit.

Lista degli eventi economici

EUR – Previsioni economiche dell’UE – 10:00 GMT

È probabile che la Commissione europea pubblichi le previsioni economiche dell’UE, che servono come base per la Commissione europea per valutare i risultati economici e le tendenze degli Stati membri dell’UE per quanto riguarda le potenziali misure di austerità e altri tagli alla spesa forzata.

Questa dichiarazione copre le proiezioni economiche per i paesi membri dell’UE nei prossimi due anni e comprende circa 180 variabili. Sarà interessante vedere le previsioni delle commissioni europee sulle nazioni dell’Eurozona in quanto ci aiuterà a guidare il sentimento del mercato sulla prossima decisione politica.

Le proiezioni hawkish possono sostenere l’euro nella moneta unica oggi, e viceversa.

 

GBP – Decisione di politica monetaria – 12:00 GMT

Con la Brexit che può essere stata martellata le elezioni del 12 dicembre, un cambiamento di strategia è molto alto. La sterlina è aumentata del 7% da metà agosto sulla scia dei sentimenti ponderati per il commercio.

Sia la Federal Reserve che la Banca centrale europea hanno già diminuito i tassi, e ora tutti gli occhi sono puntati sulla BoE. Le imprese, gli investitori e i funzionari hanno avuto un paio di approcci simili a quelli di Brexit.

Dopo che i trader hanno assorbito l’annuncio del FOMC e la conferenza stampa di Powell, la sua visione di un aumento del tasso di dicembre era intrinsecamente stabile, come mostrato nei futures dei fondi fed funds.

La BOE probabilmente lascerà i tassi invariati allo 0,75% vs. 0,75% in anticipo. Mentre anche il voto ufficiale della banca MPC rimane stabile a 0-0-0-9. La sterlina potrebbe rimanere supportata durante il rilascio delle notizie.

 

GBP – Parla il gov della BOE Carney

Il governatore della Bank of England Mark Carney terrà una conferenza stampa a Londra insieme ad altri membri del MPC sul Monetary Policy Report.

La Banca d’Inghilterra dovrebbe mantenere il tasso di interesse primario allo 0,75% nonostante il contesto economico non buono. Ultimamente, il governatore Mark Carney ha annunciato che l’accettazione di un accordo Brexit porterebbe ad una ripresa nel settore degli investimenti. Ciò darebbe impulso alla crescita e potrebbe indicare un aumento di uno o due tassi di interesse di uno o due punti percentuali.

Questo è tutto per ora, rimani sintonizzato con i FX Leaders per piani commerciali rapidi e segnali di forex trading. Buona fortuna!

Controlla i nostri segnali forex gratuiti
Segui i principali eventi economici sul calendario economico di FX Leaders
Fai migliori transazioni, scopri più strategie di trading Forex

Riguardo l'autore

Arslan Butt // Index & Commodity Analyst
Arslan Butt is our Lead Commodities and Indices Analyst. Arslan is a professional market analyst and day trader. He holds an MBA in Behavioral Finance and is working towards his Ph.D. Before joining FX Leaders Arslan served as a senior analyst in a major brokerage firm. Arslan is also an experienced instructor and public speaker.
Ulteriori articoli
Questa settimana potrebbe essere una delle più esplosive dell'anno in quanto le banche centrali del mondo si stanno preparando a scuotere i mercati.
SPONSORED
Ieri, il calo della fiducia dei consumatori statunitensi ha pesato pesantemente sul biglietto verde dato che i dati macroeconomici sono stati evidenziati martedì.
3 settimane ago