Riassunto degli eventi economici dell’11 settembre - Forex News by FX Leaders

Riassunto degli eventi economici dell’11 settembre

Pubblicato settembre, 11 mercoledì, 2019 da
Arslan Butt • 2 minuti

Mercoledì, il mercato è scambiato lateralmente a causa della mancanza di eventi economici di alto livello. In effetti, il dollaro USA è rimasto stabile ma più forte nei confronti dell’euro, poiché gli investitori attendono giovedì il tasso di offerta minimo della Banca centrale europea. La BCE dovrebbe tagliare ulteriormente i tassi di interesse in territorio negativo e forse riavviare gli acquisti di attività.

I traders stanno valutando se lo stimolo monetario aggiuntivo sarà utile per contrastare l’instabilità economica nella regione dell’euro e se la BCE ingannerà i sentimento accomodanti che sono già stati valutati sul mercato.

Lista degli eventi economici

USD – PPI m / m – 12:30 GMT

L’indice dei prezzi del produttore è considerato un indicatore principale dell’inflazione dei consumatori. Quando i produttori addebitano un supplemento per beni e servizi, i costi più elevati vengono generalmente trasferiti al consumatore. Pertanto, un PPI più elevato può portare a un CPI più elevato, che spinge le banche centrali a rilasciare politiche monetarie da falco.

Si prevede che l’attuale dato PPI cresca dello 0,0% a settembre, che è molto inferiore al tasso dello 0,2% di luglio.

USD – Core PPI m / m – 12:30 GMT

Questo dato mostra una variazione del prezzo dei prodotti finiti e dei servizi venduti dai produttori, esclusi cibo ed energia. Si prevede che la cifra cresca dello 0,2% m / m a settembre, che è molto più alta del tasso di luglio a -0,1%.

Inventari del petrolio greggio EIA – 14:30 GMT

Martedì, l’American Petroleum Institute ha annunciato che le scorte di greggio statunitensi sono diminuite di 7,2 milioni di barili per la settimana conclusasi il 6 settembre. Secondo quanto riferito, le cifre API hanno rivelato un calo delle scorte di 4,5 milioni di barili di benzina, mentre le scorte di distillati sono aumentate di 618.000 barili. Le cifre dell’inventario dell’Energy Information Administration (EIA) verranno rilasciate mercoledì prossimo.

Si prevede che i numeri EIA dispenseranno scorte di greggio in calo di 3,6 milioni di barili la scorsa settimana, secondo un sondaggio di economisti intervistato da S&P Global. Considerando che si prevede che le scorte di benzina diminuiranno di 1,4 milioni di barili.

WTI greggio – riassunto tecnico

Il greggio WTI è stato negoziato principalmente in linea con le nostre previsioni in quanto continua a scendere al di sotto di 57,99, il livello base degli scambi swing. Finora, il lato tecnico non è cambiato molto poiché gli investitori attendono il rapporto VIA più tardi oggi.

Il  greggio ha formato una serie di candele Doji seguite da un modello superiore di pinzette. Entrambi questi schemi sono di natura ribassista e tipicamente determinano un’inversione ribassista. L’indice di forza relativa (RSI) si mantiene nella zona di ipercomprato, cercando un motivo per entrare nella zona di vendita.

L’indicatore di ritracciamento di Fibonacci suggerisce un supporto intorno al 23,6% dei livelli di Fibo a 57,50 e al 38,2% a 56,99.

WTI Greggio – Livelli tecnici

Sostieni la resistenza

56,97 58,51

55.98 59.07

54,43 60,61

Livello di trading chiave: 57,52

WTI Greggio – Piano di trading

Continuo a rispettare il segnale di swing trading per rimanere in posizione di vendita inferiore a 57,99 con uno stop loss superiore a 59,39 e un profitto di circa 57,19.

In bocca al lupo!

Controlla i nostri segnali forex gratuiti
Segui i principali eventi economici sul calendario economico di FX Leaders
Fai migliori transazioni, scopri più strategie di trading Forex

Riguardo l'autore

Arslan Butt // Index & Commodity Analyst
Arslan Butt is our Lead Commodities and Indices Analyst. Arslan is a professional market analyst and day trader. He holds an MBA in Behavioral Finance and is working towards his Ph.D. Before joining FX Leaders Arslan served as a senior analyst in a major brokerage firm. Arslan is also an experienced instructor and public speaker.
Ulteriori articoli
Questa settimana potrebbe essere una delle più esplosive dell'anno in quanto le banche centrali del mondo si stanno preparando a scuotere i mercati.
SPONSORED