Riassunto degli eventi economici della settimana 12- 16 agosto - Forex News by FX Leaders

Riassunto degli eventi economici della settimana 12- 16 agosto

Pubblicato agosto, 12 lunedì, 2019 da
Arslan Butt • 4 minuti

Come state amici,

Prima di tutto buon Eid dal team FX Leaders. Spero che questo giorno porti felicità, gioia e benedizioni. Dal punto di vista dei fondamentali, l’indice del dollaro USA si sta indebolendo ulteriormente in seguito ad un’escalation della guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina. In particolare, la decisione del governo degli Stati Uniti di etichettare la Cina come manipolatrice di valute dopo che Pechino ha permesso allo yuan di indebolirsi oltre il livello simbolico di 7 / dollaro ha aumentato le domande su quanto siano strettamente controllate le valute e il loro vero valore.

La domanda di rifugi sicuri è cresciuta venerdì mentre le disparità commerciali tra Stati Uniti e Cina hanno stimolato la domanda di valute per rifugio sicuro, mentre l’euro ha scrollato le spalle al crollo dell’alleanza governativa italiana e alla possibilità di nuove elezioni.

I mercati finanziari hanno chiuso la settimana con un tono più calmo, dopo diversi giorni turbolenti dominati dalle preoccupazioni degli investitori per l’intensificarsi della guerra tariffaria tra Pechino e Washington.

Qual è il prossimo passo nel mondo economico?

La prossima settimana inizia con una festa nazionale in Giappone, nel rispetto del Mountain Day è quindi probabile che il livello di volatilità e il volume degli scambi rimanga scarso. Tuttavia, il rapporto sull’inflazione degli Stati Uniti, le vendite al dettaglio e l’indice di produzione della Fed di Philly rimarranno sotto i riflettori per tutta la settimana. D’altro canto, l’economia del Regno Unito rilascerà i dati sulle vendite al dettaglio e sull’IPC.

1) EUR – Sentimento economico tedesco ZEW – Martedì – 9:00 GMT

Lo Zentrum für Europäische Wirtschaftsforschung (ZEW) rilascerà i dati alle 9:00 GMT. È un indicatore importante della salute economica. Gli investitori e gli analisti sono altamente informati del loro lavoro e i cambiamenti nel loro sentimento possono essere un segnale precoce della futura attività economica. È un sondaggio di circa 300 investitori istituzionali e analisti tedeschi che chiede agli intervistati di valutare le prospettive economiche relative a 6 mesi per la Germania.

Ultimamente, il sentimento economico ZEW europeo è peggiorato, cadendo in territorio negativo di -21,1 e -24,5. La cifra era compresa tra 15 e 20 prima di aprile. Ma a quanto pare, gli investitori istituzionali tedeschi stanno perdendo la fiducia nell’economia. Quindi, questo è un altro motivo per aspettarsi una continuazione del sentimento ribassista in Euro.

2) USD – CPI m / m – martedì – 12:30 GMT

Dall’altra parte  dell’Oceano Atlantico, i forex traders monitoreranno da vicino gli ultimi dati sull’inflazione dell’IPC in America martedì per indizi su quanto aggressivamente la Fed taglierà i tassi a settembre.

Prima di iniziare ad analizzare i dati sull’inflazione, cerchiamo di capire perché è importante per i trader. I prezzi al consumo rappresentano la maggior parte dell’inflazione complessiva. L’inflazione è importante per la valutazione della valuta perché l’aumento dei prezzi induce la banca centrale ad alzare i tassi di interesse per rispetto del mandato di contenimento dell’inflazione.

Il livello più elevato di inflazione mostra un aumento dei prezzi dovuto all’aumento del livello della domanda dal mercato. È principalmente dovuto al migliore mercato del lavoro e alle condizioni economiche degli investitori. Pertanto, un numero più elevato di IPC rappresenta la crescita dell’economia e può aiutare la banca centrale a determinare quale dovrebbe essere la politica e il tasso di interesse successivi.

Parlando di CPI, gli economisti prevedono una crescita dello 0,3% contro lo 0,1%. Mentre l’IPC core dovrebbe anticipare un aumento dello 0,2% contro lo 0,3%. Il tasso d’inflazione complessivo di giugno si attesta al 2,1% appena sopra l’obiettivo del 2% della Federal Reserve.

3) CNY – Produzione industriale a / a – mercoledì – 2:00 GMT

Il National Bureau of Statistics of China riporta i dati sulla produzione industriale cinese ogni mese, in genere dopo 15 giorni dalla fine del mese. Mostra una variazione del valore totale corretto dell’inflazione della produzione prodotta da produttori, miniere e servizi pubblici.

Come sapete, essendo una delle maggiori economie del mondo, i dati cinesi possono avere un ampio impatto sui mercati valutari a causa dell’influenza della Cina sull’economia globale e sul sentimento degli investitori.

Sembra che la guerra commerciale USA-Cina abbia iniziato a incidere sul settore industriale cinese. I dati sulla produzione industriale dovrebbero registrare una crescita del 6% rispetto al 6,3% del mese scorso.

Impatto: è probabile che un calo della produzione industriale peserà sui mercati azionari globali, sull’oro e sul dollaro australiano.

4) GBP – CPI a / a – mercoledì – 8:30 GMT

L’Ufficio per le statistiche nazionali è tenuto a segnalare il tasso di inflazione britannico. Il tasso di inflazione annuale nel Regno Unito era al 2% a giugno 2019, in linea con il mese precedente e in linea con le aspettative del mercato. Il costo del cibo e dei liquori è cresciuto considerevolmente mentre i prezzi sono diminuiti per i trasporti, le abitazioni e le utenze.

D’altro canto, i prezzi al consumo principali del Regno Unito sono aumentati dell’1,80% a giugno del 2019 rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Il tasso di inflazione core nel Regno Unito è stato in media dell’1,64% dal 1997 al 2019, raggiungendo un massimo storico del 3,70% nell’aprile del 2011 e un minimo record del -0,10% nel giugno 2000.

Un dato CPI più lento dell’1,9% è sulle carte per luglio. Le vendite al dettaglio dovrebbero scendere del -0,3%, a supporto del calo atteso del tasso di inflazione. Il dato d’inflazione più debole è considerato ribassista per la Sterlina.

5) Vendite al dettaglio nel Regno Unito e negli Stati Uniti

GBP – Vendite al dettaglio m / m – 8:30 GMT
L’Ufficio per le statistiche nazionali rilascerà i dati sulle vendite al dettaglio alle 8:30 GMT. È il principale indicatore della spesa per consumi, che rappresenta la maggior parte dell’attività economica complessiva. A giugno, le vendite al dettaglio sono aumentate dell’1% rispetto alla previsione di -0,3%, estendendo un solido supporto alla sterlina.

Questo mese, gli economisti prevedono un calo del -0,3% nelle vendite al dettaglio. Un numero negativo di vendite indica un rallentamento dell’inflazione e un rallentamento dell’economia. Pertanto, i tori potrebbero avere delle belle sfide giovedì.

USD – Vendite al dettaglio m / m – 12:30 GMT
L’ufficio del censimento rilascerà i dati sulle vendite al dettaglio alle 12:30 GMT. È il principale indicatore della spesa per consumi che rappresenta la maggior parte dell’attività economica complessiva. Gli economisti sembrano molto ottimisti riguardo alle vendite al dettaglio in quanto si prevede che le cifre saliranno dello 0,3%, che è leggermente più lento dello 0,4% in precedenza. Tenedo in considerazione questio dato, è probabile che gli investitori continuino a negoziare il dollaro con un sentimento leggermente ribassista.

USD – Vendite al dettaglio principali m / m
Questi dati mostrano anche una variazione del valore totale delle vendite a livello di vendita al dettaglio, ma sono escluse le automobili. I dati sono arriveranno alle 12:30 GMT e le vendite al dettaglio dovrebbero aumentare dello 0,4% rispetto allo 0,4% in anticipo.

È tutto per questa settimana, tenete sotto controllo il calendario economico dei Leader FX per la copertura in diretta di questi eventi importanti.

In bocca al lupo!

Controlla i nostri segnali forex gratuiti
Segui i principali eventi economici sul calendario economico di FX Leaders
Fai migliori transazioni, scopri più strategie di trading Forex

Riguardo l'autore

Arslan Butt // Index & Commodity Analyst
Arslan Butt is our Lead Commodities and Indices Analyst. Arslan is a professional market analyst and day trader. He holds an MBA in Behavioral Finance and is working towards his Ph.D. Before joining FX Leaders Arslan served as a senior analyst in a major brokerage firm. Arslan is also an experienced instructor and public speaker.
Ulteriori articoli
Questa settimana potrebbe essere una delle più esplosive dell'anno in quanto le banche centrali del mondo si stanno preparando a scuotere i mercati.
SPONSORED