Friday, October 20, 2017

Impara Forex - Glossario Forex

 

Glossario Forex - Terminologia di base

Questo glossario del gergo Forex vi aiuterà a familiarizzare con i termini più importanti del linguaggio del Forex. Per evitare di sovraccaricarvi con le parole, i termini sono presentati in maniera concisa.

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

A

ADX (Average Directional Index) - Uno strumento tecnico che serve a misurare la forza di una tendenza. L'indice funziona su una scala da 0 a 100; 0 indica la mancanza totale di tendenza. Più vicino a 100 è il risultato, più forte e più significativa è la tendenza. L'ADX non indica la direzione di una tendenza, bensì la sua forza. 

Analisi fondamentale - Analizza gli eventi economici, politici e sociali per poter determinare le tendenze economiche presenti e future. In altre parole, l'approccio fondamentale analizza le fonti dei movimenti di prezzo nelle valute.  

Analisi tecnica - L'approccio tecnico utilizza strumenti, indicatori tecnici, formule e motivi nei grafici per prevedere tendenze future e cambiamenti nelle valute. Analizza le tendenze e non le ragioni per cui queste avvengono.  

Ask Price - Conosciuto anche come Offer Price (appare secondo in una quotazione Forex). E' il prezzo a cui il mercato è pronto a vendere una determinata coppia di valute. E' il prezzo che un trader deve pagare per comprare la valuta di base. 

 
B

Bande di Bollinger Indicatore tecnico che serve a misurare la volatilità del mercato, è costituito da una banda che include 3 linee: centrale, superiore ed inferiore. La linea centrale connette i prezzi medi in un determinato lasso di tempo. La linee di supporto definiscono la banda che si crea fra i picchi e i punti più bassi lungo il periodo di tempo predeterminato. Le Bande di Bollinger sono ottime per identificare delle nuove tendenze in arrivo. 

Banca centrale - Banca governativa il cui compito è di gestire e mettere in atto la politica monetaria di una paese, mantenendo allo stesso tempo la forza e la stabilità della valuta. 
 
BCE -  Banca Centrale Europea

Ben BernankeIl direttore della FED (la banca centrale americana) dal 2006. È considerato un personaggio controverso, soprattutto per via della crisi economica globale che è cominciata negli U.S.A., ma anche solido.

Bid PriceIl prezzo a cui il mercato è pronto a comprare una determinata coppia di valute. Appare per primo nella quotazione del Forex ed è il prezzo che un trader riceve quando vende la valuta di base. 

Bid/Ask Spread - Il differenzale fra il Bid price e l'Ask price.

Breakouts – Avvengono quando il prezzo oltrepassa un livello di resistenza o di supporto. I breakouts portano a dei seri movimenti della valuta e ad un aumento della volatilità nel mercato.

Brokerage - Il mediatore che si trova fra i compratori e i venditori sul mercato. Il broker esegue gli ordini di compravendita del trader e percepisce lo spread come commissione. I broker online permettono a chiunque di partecipare facilmente al mercato senza la necessità di doverlo fare tramite una banca. 
C

Calendario Economico - Una caratteristica importante della vostra piattaforma di trading. Presenta un riassunto di tutti gli annunci e le dichiarazioni economiche significative, così come altri eventi fondamentali che hanno luogo nel mondo e che potrebbero avere un impatto sul mercato. 

Carry Trade – Una strategia di trading che si concentra sui tassi di interesse della valuta con cui si fa trading. L'idea è di comprare una valuta con un tasse di interesse in rialzo vendendone un'altra dal tasso di interesse in ribasso. I profitti derivano dal differenziale crescente fra i due tassi. Il JPY è relativamente popolare per il Carry Trade per via dei suoi tassi d'interesse estremamente bassi nel corso degli anni (in linea generale i tassi d'interesse sono a, o vicini a, lo zero). Lo JPY è efficente rispetto alle valute con alti tassi d'interesse. 

Canali - Uno strumento eccellente e facile da usare, soprattutto per i principianti. Definisce i movimenti all'interno di un canale, aiutandoci ad identificare le tendenze. 

Conto Demo - Un contro di trading gratuito per fare pratica (le transazioni non vengono effettuate con dei soldi veri). Perfetto per i principianti che desiderano familiarizzare con il trading di Forex. Oggigiorno la maggior parte dei broker permettono ai loro clienti di aprire un conto demo per provare le loro piattaforme di trading senza dover depositare veri soldi. 

Conto di trading- Il capitale a vostra disposizione per poter fare trading sulle piattaforme di trading online. 

Coppia di valute - due valute che sono utilizzate simultaneamente in un investimento (una è comprata, e l'altra è venduta). 

Coppie Cross Currency - Delle coppie di valute che non includono il Dollaro Americano, ad es. GBP/CHF. 

Corso di Strategia Forex - Market Leaders è il corso di Forex per principianti più conosciuto. E' probabilmente il corso più popolare, professionale, semplice e completo che sia offerto su Internet oggi. E' una vera finestra sul trading di Forex per chiunque desideri entrare in questo gigantesco mercato ed imparare a fare trading come un professionista. Scritto dai nostri esperti, è grazie a questo corso che migliaia di nuovi trader Forex intorno al mondo hanno iniziato a fare trading. Il suo scopo è di prepararvi nel giro di un fine di settimana a fare trading.

Per saperne di più su cliccatesu www.StrategiaForex.it

CPI (Consumer Price Index) Un rapporto mensile che misura il cambio medio di prezzo pagato da un nucleo familiare medio per un cestino di base di beni di consumo e di servizi. Il CPI è un buon indacatore del livello di inflazione del mercato. 
 
D

Doji - Un tipo di candela molto comune. E' caratterizzata dalla mancanza di un corpo e da lunghe ombre. In genere assomiglia ad una croce / croce invertita. In molti casi, le candele di Doji avvertono i trader di un cambiamento nell'equilibrio fra compratori e venditori sul mercato.  


Doppio BottomUno schema grafico comune che consiste in due minimi dalla misura relativamente uguale. Questa tecnica identificativa ci aiuta a prevedere dei trend ribassisti potenziali.

Doppio Top - Uno schema grafico comune che consiste in due picchi dall'altezza relativamente uguale. Questa tecnica identificativa ci aiuta a prevedere dei trend ribassisti potenziali.

Downtrend (tendenza ribassista) - Una tendenza la cui direzione generale è al ribasso. Chiamato anche  bear trend (dell'orso).

E

ECB - European Central Bank, la Banca Centrale Europea

Effetto leva - La percentuale di soldi che potete "prendere in prestito" dal vostro broker per aprire una posizione. Consideratelo come un "prestito" dal vostro broker: vi permette di fare trading di grandi volumi con delle somme minori di soldi. PIù è alto l'effetto leva, più è grande il potenziale di profitto così come il rischio di perdite del trader.  
 
F

FakeoutsFinti breakouts. Questi avvengono quando il prezzo oltrepassa un livello di supporto o di resistenza ma ritorna immediatamente indietro verso la sua direzione precendente.

FED - Federal Reserve, la banca centrale americana.

Fibonacci - Considerato come uno degli indicatori tecnici più popolari nel Forex. Indica dei cambiamenti nella bilancia del potere fra i veditori e i compratori. Con l'aiuto delle proporzioni di Fibonacci potete prevedere se il mercato andrà in rialzo o in ribasso. Degli importanti fulcri sono 38,2%, 50% e 61,8%.  

Forex (FX) - Foreign Exchange Market.

G


G 8 - L'insieme dei paesi più industrializzati al mondo. I paesi membri del G8 sono: USA, Giappone, Inghilterra, Germania, Francia, Italia, Russia e Canada. 

GDP - Gross Domestic Product (PIL - Prodotto Interno Lordo) - E' il valore totale dei beni e dei servizi prodotti nel mercato (esportazione esclusa). Il PIL aiuta a misurare lo standard di vita di un mercato. Dei dati negativi indicano un'economia indebolita. 
 

Gestione dei rischi - La gestione di rischi nel Foreign exchange permette ai trader di definirsi in relazione ai rischi vs. probabilità. Una gestione dei rischi intelligente mette sotto controllo il livello dei rischi che un trader è disposto a prendere durante il suo trading. La gestione dei rischi dovrebbe determinare le vostre strategie di trading; è pensata per preservare il valore del vostro flusso di valuta e degli investimenti, permettendovi in contemporanea di gestire il vostro trading iniziale.
 

Gestione monetaria - verifica quanti dei vostri soldi sono a rischio quando entrate in un investimento di trading. Un buon approccio di controllo monetario consiste nel rischiare sempre la stessa percentuale del vostro capitale, e non più di 10% per posizione. Una gestione monetaria intelligente è esattamente ciò che ci permette di non perdere tutto il nostro capitale in una volta. 
 

Go Long - Comprare. Un trader compra una coppia di valute, sperando che il suo valore aumenterà. 

Go Short - Vendere. Il trader vende una coppia di valute, sperando che il suo valore scenderà. 

Grafico a barre - Un comune tipo di rappresentazione grafica delle azioni del prezzo nel Forex. Ogni barra è costituita da 4 punti: prezzo d'apertura, prezzo di chiusura, prezzo più alto e prezzo più basso per il lasso di tempo rappresentato. 
 

Grafico a candela - Il grafico più popolare nel mondo del Forex. E' una versione più gradevole e più grafica del grafico a barre, costituita da barre a forma di candela. Le candele verdi (o bianche) indicano dei trend al rialzo mentre le candele rosse (o nere) indicano dei trend al ribasso. Ogni candela contiene i prezzi di apertura, di chiusura, il massimo e il minimo per lo specifico lasso di tempo scelto. 
 

Grafico lineare – I grafici lineari presentano i movimenti generali del prezzo in un determinato lasso di tempo. La linea connette i prezzi di chiusura di un asset lungo la durata del periodo di tempo prescelto. Ad ogni modo, è meno raccomandato di altri tipi di grafici.


 H

Heads and Shoulders (testa e spalle) - Uno schema grafico considerato relativamente affidabile per il trading a lungo termine. Costituito da 3 picchi, il secondo dei quali (la testa) è il più alto (o il più basso, nel caso di un testa e spalle rovesciati). Gli altri 2 picchi sono più o meno alla stessa altezza e costituiscono le spalle. Uno schema testa e stalle è un buon segnale di vendita (o di acquisto, nel caso di un testa e spalle invertiti).

I


ICBC - Banca Cinese dei prestiti. La più grande banca commerciale del mondo (per capitalizzazione del mercato).

Inflazione - Un aumento sul mercato nei prezzi dei beni e dei servizi. Per via dell'inflazione, una bibita che costava 10 centesimi 20 anni fa può costare 1 dollaro oggi. L'inflazione indebolisce la performance di una valuta. La banca centrale è responsabile del controllo dell'inflazione tramite la manipolazione dei tassi di interesse e la fornitura di valuta.

L


Lasso di tempo - I trader possono scegliere di analizzare i grafici di trading su diversi lassi di tempo. Ad esempio, diciamo che scegliete di analizzare un grafico a 30 minuti - significa che ogni singola candela rappresenta l'attività di trading su un periodo di 30 minuti. I lassi di tempo più popolari sono di 15 minuti, 1 ora e 1 giorno.
 

Linea di tendenza - Uno degli strumenti più semplici e più basici a disposizione di un trader su una piattaforma di trading. La linea connette un gruppo di prezzi attraverso un lasso di tempo prescelto (massimi o minimi di prezzo). Più punti sono connessi, più la tendenza indicata dalla linea è stabile e affidabile.
 

Liquidità - Si riferisce al volume degli investimenti sul mercato. E' la capacità di scambiare le valute senza influire effettivamente sul loro prezzo. Più liquida è una coppia di valute, meno impatto avranno le azioni della compravendita sul loro prezzo.

Livello di resistenza - La barriera superiore di una tendenza (il tetto del compratore). Il livello a cui ci si aspetta che una tendenza al rialzo si fermerà poiché l'aumento del prezzo incontrerà una "resistenza". 
 

Livello di supporto - La barriera inferiore di una tendenza (il pavimento per i venditori). È il livello a cui ci aspetta che la tendenza si fermi perché il prezzo incontra un "supporto".

LottoL'unità standard di trading su cui si può effettuare una transazione.
Micro Lotto – il più piccolo lotto su cui si può effettuare una transazione: 1.000 unità della valuta
Mini Lotto – un piccolo lotto: 10.000 unità della valuta.
 

Ipercomprato - La condizione del mercato quando ci sono troppi acquisti. E' un segnale di cambiamento in favore dei venditori.
 

Ipervenduto - La condizione del mercato quando ci sono troppe vendite. E' un segnale di cambiamento in favore dei compratori.

M

MACDUn indicatore tecnico che misura una media dei prezzi medi (la media fra l'EMA e l'SMA) in diversi lassi di tempo. Il MACD aiuta a determinare delle tendenze. 

Majors - Sono le coppie di valute più investite al mondo. Le coppie di valute principali (o "major" in Inglese, appunto) sono quelle il cui volume di trading è il più alto. Le coppie di valute principali ruotano intorno a otto valute:  EUR, GBP, AUD, NZD, USD, CAD, CHF e JPY. 

Marabuzo - Un tipo di candela molto comune caratterizzato da un corpo pieno e dall'assenza di ombre. 

Margin - E' il deposito richiesto per fare trading di una certa somma. Margini maggiori aumentano il vostro potere d'acquisto così come la possibilità di incorrere in potenziali perdite.

Medie mobili - Un efficace indicatore tecnico che connette le medie dei prezzi in diversi lassi di tempo. Può indicare la direzione possibile di una tendenza.  

Mercato Bearish - Un mercato pessimista caratterizzato da prezzi in ribasso. In un mercato bearish (orso) ci sono più venditori che compratori.


Mercato Bullish - Un mercato ottimista caratterizzato da prezzi in rialzo. In un mercato bullish (toro) ci sono più compratori che venditori.  

N


NFP (Non Farm Payrolls) - Il cambio nel numero degli impiegati sul mercato nell'ultimo mese. Indica la condizione economica generale di un mercato. 

O


Onde di Elliot - Un modello di trading molto comune. L'identificazione delle onde di Elliott permette al trader di prevedere delle tendenze con delle alte probabilità di riuscita. Il modello è costituito da 8 onde; le prime 5 creano una tendenza mentre le altre 3 appartengono alla tendenza opposta.   

Ordine - L'esecuzione del trading
 

P


Piattaforme di Trading - Software online forniti dai broker. Le piattaforme di trading sono usate per le transazioni di trading, l'esecuzione di ordini e la gestione del vostro conto. E' per questa ragione che è importante scegliere il miglior broker. 
Cliccate qui per accedere alle piattaforme di trading online più raccomandate www.StrategiaForex.it

Pip - E' la più piccola unità in una quotazione di prezzo. E' il quarto numero dopo il decimale (dopo la virgola) nella maggior parte delle quotazioni. Un cambiamento di 1 pip in un prezzo corrisponde ad un movimento di 0,0001 .
 

Politica fiscale - Una politica economica fondamentale condotta dai governi a beneficio delle loro economie.


Political Risk (Polirisk) L'esposizione a rischi politici che può aumentare l'instabilità governativa e influire sull'attività degli investitori e sulla performance di una valuta. 

Psicologia - Un elemento importante del Forex, ed una delle chiavi principali del successo nel Forex poiché consiste nell'eliminazione delle emozioni durante il trading. Un trader che ha esperienza sa come fare trading a mente lucida.  

Q


Quotazioni Live - La quotazione di una coppia di valute offerta in tempo reale.  

R


Rally – Un recupero del prezzo che segue un lungo periodo di ribassi.

Ranging Trend (tendenza piatta) – Una tendenza laterale che rappresenta delle condizioni di mercato incerte. Nessuna delle forze del mercato (venditori o compratori) è dominante.  

RecessioneUn periodo di sostenuta contrazione economica. La recessione è influenzata da fattori socio-economici fondamentali, come la produzione industriale, il PIL e altri ancora. 

Rischio del mercato - La possibilità che in futuro i prezzi cambino nella valuta di un mercato. 


RSI – Un indicatore tecnico che funziona su una scala da 0 a 100. L'area al di sotto del 30 segnala un'opportunità d'acquisto e l'area al di sopra del 7 segnala un'opportunità di vendita.
 
S

SAR Parabolico – Un indicatore tecnico popolare per prevedere le tendenze in arrivo. La sua posizione in rapporto al prezzo del mercato determina se comprare o vendere (go long o go short). Il SAR parabolico è efficace nei mercati volatili e funziona bene sulle tendenze forti.  

Scalping – Una strategia molto frenetica per un trading a breve termine o in giornata. Basata sull'apertura di molte posizioni, quando il potenziale di guadagno di ogni singola posizione è piccolo ma il potenziale di guadagno di una serie di posizioni vincenti in contemporanea è alto. Lo scalping aiuta a ridurre i rischi ma ha lo svantaggio di necessitare di alti capitali e di un numero alto di spread che bisogna pagare ai broker.

Segnali (Market Alert) Avvisi di Trading che provengono dal mercato. I servizi di segnali permettono al trader di seguire e di copiare le azioni e le strategie di trading dei trader esperti, con un'alta percentuale di successi.

Strategia Forex offre ai suoi clienti degli avvisi GRATUITI sulle varie coppie di valute!
Per accedere ai segnali di tradingdi Strategia Forex cliccate su www.StrategiaForex.it 


Swing Trade – Una strategie a breve termine che in genere dura fra un paio di giorni e una settimana. Lo scopo di questa strategia è di cavalcare l'onda delle tendenze esistenti sul mercato e di approfittarne al massimo, per poter fare profitti relativamente rapidi grazie alla rapida reazione ai comportamenti del mercato. 

Stocastico – Un indicatore tecnico che mostra le aree ipervendute o ipercomprate sul grafico. L'area al di sotto della superficie del 20% implica delle condizioni di ipervendita, mentre l'area al di sopra della superficie dell'80% implica delle condizioni di iperacquisto. Stochastic è considerato con un buon segnale d'avviso per comprare o vendere.

Stop Loss Order - L'ordine di uscire da un trading, che chiude automaticamente una posizione aperta una volta che questa ha raggiunto un determinato prezzo prestabilito dal trader. Uno Stop Loss limita le perdite potenziali nel caso in cui il mercato andasse a vostro sfavore.

SimboloLe 3 lettere utilizzate per identificare una valuta. Queste rappresentano (in Inglese) il paese d'origine e il nome della valuta, ad esempio USD (US = United States; D = dollar - ovvero dollaro americano); EUR (euro); JPY (JP = Japanese; Y = Yen - ovvero Yen Giapponese).

T


Take Profits Orders - L'ordine di uscire da un trading, che chiude automaticamente una posizione aperta una volta che questa ha raggiunto un determinato prezzo prestabilito dal trader. Quando il prezzo raggiunge questo tasso, la posizione viene chiusa per uscirne con un profitto predefinito.

Tassi d'interesse - Il tasso del mercato a cui il compratore (o colui che prende un prestito) deve pagare il venditore (o colui che dà il prestito) per continuare a trattenere la valuta. I tassi d'interesse hanno un impatto sulla performance di tutte le valute nel mercato del Forex. Aumentare i tassi d'interesse può rafforzare le valute, mentre dei tassi d'interesse in ribasso possono indebolire la valuta.  

Trading a breve termine - Strategie di trading che si concentrano su un breve periodo (da un giorno fino a massimo due settimane).  

Trading a lungo termine - Posizioni di trading che durano da una settimana fino ad alcuni mesi. Il trading a lungo termine è considerato come una strategia di investimento. I trader a lungo termine in genere basano il loro trading sull'analisi fondamentale, degli alti capitali e un effetto leva molto basso. 
 

Trading d'entrata - Iniziare un trading aprendo una posizione (comprando o vendendo una coppia di valute).
 

Trading d'uscita - Terminare un trading chiudendo una posizione.

Trading in giornataUna strategia di trading per periodi molto brevi. Un'attività dinamica in cui i trader aprono e chiudono posizioni entro un lasso di tempo di qualche ora (o massimo un giorno). 


U

Uptrend (tendenza rialzista) Una tendenza la cui direzione generale è in salita; chiamato anche bull trend (del toro).

V

Valuta di base - La valuta sul lato sinistro in una quotazione di valute; ad esempio l'Euro nella coppia EUR/USD. 
 

Valuta secondaria - La valuta sul lato destro in una quotazione di valute; ad esempio il Dollaro nella coppia EUR/USD. 

Vendite al dettaglio - Un rapporto mensile sulle vendite al dettaglio dei beni e delle merci in un mercato.  
 

Volatilità Descrive il livello di fluttuazione del prezzo in una coppia di valute. Una maggiore volatilità indica un maggiore livello di incertitudine nelle aspettative del mercato.
GET THE 1 YEAR PREMIUM SERVICE FOR FREE!