Sincronizzare tempo e luogo - Strategia Forex

Home / Learn Forex / Forex Corso / Sincronizzare tempo e luogo

Sincronizzare tempo e luogo

Lezione 3 – Sincronizzare tempo e luogo

È giunto il momento di scoprire qualcosa in più sul mercato. Il nostro viaggio a tappe attraverso il mondo del Forex continua. Quindi prima di passare nella piscina dei grandi, mettiamo a bagno i piedi e abituiamoci alla temperatura…concentrandoci sui seguenti termini:

  • Tipi di coppie di valute
  • Orari di trading
  • È tempo di fare soldi!

 

Tipi di coppie di valute

Nel Forex trading si scambiano delle coppie e c’è una continua lotta tra le due valute che compongono la coppia. Se prendiamo per esempio EUR/USD: quando l’Euro si rafforza, lo fa alle spese del Dollaro (che si indebolisce).

Attenzione: Se pensate che una certa valuta diventerà più forte (lunga, rialzista o “bullish”, in gergo) rispetto a un’altra dovreste comprarla. Se pensate che una valuta diventerà più debole (corta, ribassista o “bearish”) dovreste venderla.

Ci sono varie coppie di valute, ma ci concentreremo su 3 gruppi principali:

Major (coppie di valute principali): la lista principale di valute. Le major sono il gruppo delle 8 coppie di valute più usate. Si tratta delle coppie più potenti e più popolari sul mercato.Il che significa che i trade in queste coppie sono molto più liquide: le major sono investite in grandi volumi, il che rende le tendenze più significative. Le major sono influenzate dalle notizie e dagli eventi economici che hanno luogo ogni giorno intorno al mondo. Uno dei motivi per cui proprie queste valute sono le più scambiate e vengono considerate “principali” è il fatto che sono valute di nazioni sviluppate e democratiche, in cui tutti gli eventi economici sono trasparenti e non vengono manipolati dalle autorità.Tutte le major hanno un comune denominatore: il Dollaro americano, che appare in ognuna di queste 8 coppie come una delle due valute. La maggior parte dei mercati nel mondo tengono Dollari nella loro riserva di capitale, ed in più molti governi investono in Dollari. Ad esempio, lo sapevate che tutti gli investimenti dell’intero mercato globale del petrolio sono in Dollari?

 

È giunto il momento di incontrare queste Major:

NazioniCoppie
Eurozona / Stati UnitiEUR/USD
Regno Unito / Stati UnitiGBP/USD
Stati Uniti / GiapponeUSD/JPY
Stati Uniti / CanadaUSD/CAD
Stati Uniti / SvizzeraUSD/CHF
Australia / Stati UnitiAUD/USD
Nuova Zelanda / Stati UnitiNZD/USD

 

Consiglio: il nostro consiglio per i principianti è di cominciare con le Major. Perché? Perché è meno rischioso, le tendenze sono più lunghe, le opportunità sono infinite e le notizie economiche coprono queste valute a 360 gradi!

 

Coppie Cross (Minor): Sono le coppie che non includono l’USD. Queste coppie possono rappresentare delle opzioni di trading molto interessanti perché usandole ci liberiamo dalla dipendenza dal dollaro. Le Minor sono adatte per trader esperti e creativi, che sono familiari con gli eventi economici mondiali. Per via del volume di trading relativamente basso che queste coppie rappresentano (meno del 10% di tutte le transazioni Forex) le tendenze sono spesso più solide, moderate, lente e prive di cambiamenti repentini o inversioni di tendenza. Le valute centrali in questo gruppo sono EUR, JPY e GBP.Le coppie Minor più popolari sono:

NazioniCoppie
Euro, Regno UnitoEUR/GBP
Euro, CanadaEUR/CAD
Regno Unito, GiapponeGBP/JPY
Euro, SvizzeraEUR/CHF
Regno Unito, AustraliaGBP/AUD
Euro, AustraliaEUR/AUD
Euro, CanadaEUR/CAD
Regno Unito, AustraliaGBP/AUD
Regno Unito, CanadaGBP/CAD
Regno Unito, SvizzeraGBP/CHF

 

Esempio: Prendiamo la coppia EUR/JPY. Mettiamo che in questi giorni avvengano in Giappone degli eventi con un impatto negativo sullo Yen (il governo giapponese decide di inserire nel mercato più di 20 trilioni di Yen per aiutare l’economia e aumentare l’inflazione) e, allo stesso tempo, sentiamo delle notizie moderatamente positive per l’Euro durante una conferenza stampa del Presidente della BCE Mario Draghi. Ci troveremmo con delle condizioni ottime per scambiare questa coppia vendendo JPY e comprando EUR!

Quando un determinato strumento guadagna potere (ovvero ha una tendenza bullish – rialzista) e lo volete comprare (andare lunghi), dovrete cercare un buon partner: uno strumento che è in una fase debole (ovvero perde potere).

 

Euro Cross: coppie che includono l’Euro come una delle due valute. Le valute più popolari che vanno con l’Euro sono (a parte EUR/USD) lo Yen Giapponese (JPY), la Sterlina Inglese (GBP) e il Franco Svizzero (CHF).

Consiglio: il mercato europeo di indici e materie prime è molto influenzato da quello americano e viceversa. Degli eventi significativi per il Dollaro avranno un effetto anche sull’Euro. Quando gli indici di borsa europei salgono, anche quelli americani salgono. Nel Forex è il contrario: se l’Euro sale USD scende, e viceversa quando USD sale.

Yen Cross: Coppie che includono JPY. La coppia più nota in questo gruppo è EUR/JPY. I cambiamenti in USD/JPY o EUR/JPY fanno cambiare automaticamente le altre coppie JPY.

Consiglio: è importante familiarizzare con le coppie che non includono l’USD per due ragioni principali:

  • avere nuove opzioni di trading. Le coppie di questo gruppo creano delle nuove alternative
  • Seguire il loro status ci aiuterà a prendere delle decisioni anche sulle major.

Non è ancora chiaro? Ci spieghiamo meglio: diciamo che vogliamo fare trading con una coppia che include l’USD. Come scegliamo un buon partner per l’USD? Immaginiamo di far fatica a scegliere con quale coppia vogliamo fare trading: USD/CHF o USD/JPY. Come decidersi? Esaminando lo status attuale della coppia CHF/JPY! È sensato, vero? In questo modo possiamo capire quale delle due valute sta salendo e quale sta scendendo. Nel nostro esempio sceglieremo quella che sta scendendo, perché, come abbiamo detto prima, cerchiamo una valuta da vendere per comprare il Dollaro che è in salita.

 

Coppie esotiche: sono coppie che includono una valuta principale assieme ad una valuta di un mercato in via di sviluppo (di un paese in via di sviluppo). Ecco alcuni esempi:

NazioniCoppie
Stati Uniti/ThailandiaUSD/THB
Stati Uniti/Hong KongUSD/HKD
Stati Uniti/DanimarcaUSD/DKK
Stati Uniti/BrasileUSD/BRL
Stati Uniti/TurchiaUSD/TRY

 

Il volume dei trade in questo gruppo è molto ridotto, ecco perché dovete tenere a mente che i costi di transazione dei broker sui trade (noti anche come “spread”) in queste coppie sono solitamente più alti dei costi nelle coppie più popolari.

Consiglio: di nuovo, noi non vi consigliamo di fare i vostri primi passi nel Forex facendo trading di questo tipo di coppie. Sono adatte specialmente per dei broker molto esperti, che operano su periodi molto lunghi. I trader esotici conoscono bene le economie di questi paesi e usano le forze del mercato per seguire dei sistemi fondamentali di cui vi parleremo più avanti, nella lezione sugli elementi fondamentali.

 

Distribuzione delle valute nel mercato Forex:

 

Orari di trading

Il mercato del Forex è globale, pronto all’azione 24 ore su 24, 5 giorni su 7. Tuttavia, ci sono orari migliori e orari peggiori in cui fare trading. Ci sono ore in cui il mercato si riposa, ed altre in cui è totalmente infuocato. I momenti migliori per fare trading sono quando il mercato ribolle di attività: in questi case i cambiamenti sono più ampi, i trend più forti, la volatilità è più alta e il denaro cambia mano in quantità maggiore. Vi raccomandiamo di fare trading in orari dai volumi frizzanti!

Ci sono 4 centri di attività nel mercato. Ve li presentiamo andando da est aovest (anche a livello di orari, il trading comincia a est e va verso ovest): Sydney (Australia), Tokyo (Giappone), Londra (Gran Bretagna) and New York (USA).

CittàOrari di apertura EST

(New York)

Orari di apertura GMT (Londra)
Sydney5:00pm – 2:00am10:00pm – 7:00am
Tokyo7:00pm – 4:00am12:00pm – 9:00am
Londra3:00am – 12:00pm8:00am – 5:00pm
New York8:00am – 5:00pm1:00pm – 10:00pm

 

Le ore più calde per il trading sono dalle 8 alle 24 (ora di New York) perché le sessioni di Londra e di N.Y. sono aperte in contemporanea, e dalle 3 alle 4 del mattino (orario di New York) quando Tokyo e Londra sono aperte contemporaneamente.

La sessione di trading più attiva in Europa è quella di Londra.

La sessione di Sidney è più locale e centralizza una bassa attività, il cheè una grande opportunità se vivete in quella parte del mondo e conoscete bene le condizioni socio- economiche e politiche dell’Oceania, ma in caso contrario è meglio evitarla.

Tokyo – Centro del mercato asiatico. La sessione di Tokyo è molto attiva e circa il 20% di tutta l’attività globale giornaliera ha luogo durante le sue ore di apertura. Lo Yen (JPY) è la terza valuta più potente al mondo (dopo l’USD e l’EUR). Il 15-17% di tutti i Forex trade include il JPY. Le forze centrali in Asia sono le banche centrali e le gigantesche aziende commerciali asiatiche, in particolare il settore finanziario cinese, in continua espansione, e i commerci cinesi. Le valute popolari nella sessione di Tokyo sono lo Yen, naturalmente, e l’AUD (Dollaro australiano). Le prime notizie economiche che vengono rilasciate durante il giorno vengono dall’Asia. Questo perché gli orari di apertura solitamente incoraggiano un’attività maggiore e segnano il tono delle sessioni successive. Gli impatti sulla sessione di Tokyo sono dati dalla chiusura di New York nella sessione precedente, da notizie rilevanti dal mercato cinese e da eventi nella vicina Oceania. La sessione di Tokyo inizia alle 7pm, ora di New York.

Londra – Centro del mercato europeo in particolare, ma anche del mercato globale più in generale. Oltre il 30% di tutte le transazioni quotidiane del Forex hanno luogo nella sessione di Londra. Per via dei suoi alti volumi, Londra offre molte opzioni ed opportunità ma anche rischi più alti. La liquidità è alta e i mercati possono essere volatili, cosa che potrebbe offrire ottime occasioni di guadagno se si sa come sfruttarle. Le tendenze in questa sessione possono sembrare delle montagne russe: le notizie e gli eventi che vengono da tutto il mondo le influenzano e in molti casi iniziano nella sessione di Londra e continuano poi in quella di New York che la segue, muovendosi nella stessa direzione. Quando entrate in questa sessione, vi suggeriamo di farlo con posizioni nelle major, e non sulle coppie cross o quelle esotiche. Dovreste anche sapere che le commissioni sulle major sono le più basse. La sessione di Londra apre i cancelli alle 3 am, ora di New York.

New York – Una sessione molto significativa, sia per via della sua ampia attività, sia perché è il centro del trade in USD. Almeno l’84% di tutte le transazioni Forex globali includono l’USD come uno dei due strumenti nelle coppie. Come per tutte le quattro sessioni, le notizie pubblicate quotidianamente sono estremamente importanti. Questo fattore, assieme alla contemporaneità della sessione Europea durante le ore del mattino rende queste ore (fino all’ora di pranzo a New York) le più occupate.

Ricordate: le ore di trading più impegnative sono quando 2 sessioni sono aperte in contemporanea, specialmente le ore in cui Londra e NY lavorano in parallelo (le ore di chiusura di Londra sono generalmente molto volatili e caratterizzate da forti tendenze).

Consiglio: i giorni migliori per il trading sono martedì e venerdì, nelle prime ore del pomeriggio (ora di New York).

 

È tempo di far soldi!

Ora capite perché il Forex è diventato il mercato più popolare al mondo. Capite anche quanto è allettante e comodo, per tutti i tipi di trader, a ogni ora, in ogni posto e con qualsiasi somma. Il Forex offre un enorme potenziale di guadagno per i trader di ogni tipo.

Se un trader può guardare al Forex come a un’opportunità di guadagnare una seconda entrata, un altro trader può vedere nel Forex una grande opportunità di investimento a lungo termine per guadagnare dei buoni ritorni sui propri risparmi invece di lasciarli inutilizzati in banca; un terzo trader ancora può considerare il Forex come una vera professione a tempo pieno, studiando attentamente le analisi di mercato in modo da guadagnare tanto e sistematicamente ed un quarto trader, a cui piacciono i rischi e le avventure, cercherà modi di “fare terno al lotto” e guadagnare molti soldi in brevi lassi di tempo, riuscendo a volte a guadagnare fino a migliaia di dollari in pochi giorni grazie ad un effetto leva massiccio ed un trading dinamico.

Per farvi un’idea delle dimensioni: ogni singolo giorno vengono scambiati più di 5 triliardi di Dollari in tutto il mondo! Pensateci, significa che più di 5 milioni di trader nel mondo possono guadagnare 1 milione di Dollari a testa! Più dell’80% delle transazioni Forex sono eseguite da trader piccoli e medi!

Consiglio: Se siete interessati ad altri canali di investimento oltre al mercato Forex, il mercato delle materie prime offre delle ottime opportunità. Alcuni esempi delle merci più comuni sono l’oro, l’argento, il petrolio e il grano (i prezzi di questi beni sono cresciuti drammaticamente negli ultimi anni, con percentuali calcolabili in decine o anche centinaia!). L’essenza del trading sulle materie prime è simile al Forex, e oggi quasi tutti i broker più popolari offrono il trading sulle materie prime oltre al Forex. Parleremo di questo argomento più nel dettaglio più avanti nel corso.